Juve Stabia le pagelle di fine campionato 2023/2024

 

Juve Stabia le vespe di Guido Pagliuca hanno chiuso la stagione 2023/2024 con la vittoria del campionato. I voti dei protagonisti:

-Portieri-

Thiam 9: Il portiere con il passare delle giornate si prende il cuore dei tifosi a suon di parate interessanti. Maschera e mantello e l’eroe di Gotham inizia a parare anche i rigori ed inoltre porta a casa pure i clean sheet che hanno pesanto molto sull’economia del campionato. – Batman-

Esposito 6: Gioca in coppa ed in campionato lo vediamo nelle battute finali. Un errore contro il Crotone ma anche una bella prestazione a Francavilla che porta punti alla causa. – Sorriso-

Signorini 6: Lo vediamo in campo nella festa contro il Picerno. Gli avversari bussano verso la sua porta e lui si presenta nel Menti gremito con un paio di interventi da matita verde. -Like-

-Difensori-

Bellich 10: Per quello che ha saputo offrire questo ragazzo il voto massimo è giustificato. Prestazioni importanti e contributo incredibile in zona goal. Attore protagonista per un difensore che si è saputo trasformare in calciatori come Materazzi o Glik ossia gli uomini di difesa dal vizio del goal. – Fantacalcio-

Bachini 9: Quando venne ceduto la Juve Stabia di Fabio Caserta andò in Serie B. Questa volta non lascia scampo a rimpianti e si prende con merito la cadetteria. Con Bellich forma un muro dove non si passa praticamente mai. Generoso e perfetto. Una B per la B.- Rivincita-

Mignanelli 10: Corre e crossa ed spesso segna. Quando lo fa inoltre regala goal davvero preziosi e belli che portano punti nelle casse gialloblu. Che cosa aggiungere di più? La domanda sorge spontanea, quanti km avrà percoso sul suo binario di competenza? – TAV-

Andreoni 8: L’uomo al posto giusto al momento giusto. Dove lo metti la gioca. Ha portato esperienza alla difesa ed una grande esagerata voglia di vincere. Grinta da vendere come un uomo che stringe i denti per indossare un sogno chiamato maglia rosa. – Tiranno Gentile-

Folino 7: Spesso viene mandato in campo quando la temperatura è alta e porta a termine la sua missione. Un profilo interessante che quando viene chiamato in causa dimostra sempre di essere presente con coraggio e senso della posizione. – Termometro –

Baldi 7: Grande protagonista nella prima parte di stagione, scompare un pò nella seconda parte. Resta un percorso importante dove ha dimostrato di essere un profilo giovane ed interessante. – Promosso-

-I Giovani difensori-

Stanga, D’Amore, Picardi e La Rosa 6: Tre giovani, tre profili interessanti per il futuro che quando sono stati chiamati in causa dal Prof Pagliuca non si sono nascosti ma hanno risposto alle domande con delle buone interrogazioni. – Futuro Radioso-

-Centrocampisti-

Guarracino 6.5: Il prodotto del settore giovanile si toglie lo sfizio di vincere il campionato e di realizzare uno dei goal più belli della stagione della Juve Stabia. Mica male! – Perla-

Erradi 7: L’uomo di fatica e sudore in mezzo al campo gioca una stagione davvero importante. Il suo goal nel derby a Torre del Greco è la classica decorazione da mettere sulla torta. – Iginio Massari –

Leone 10: Ha deciso di trasformare il manto erboso del Menti in una sfilata di alta moda. Eleganza da vendere e con il pallone offre ai compagni di team una serie di vestiti tutti da indossare. Prêt-a-porter e non solo. La sua galleria di meraviglie è davvero incredibile. – Gianni Versace-

Buglio 10: L’uomo ovunque. L’uomo della mediana che lotta e conquista palloni. La battaglia è di quelle interessanti? Nessun problema perchè il Generale Buglio si prende la scena uscendo vincitore dal contesto. Qualcuno direbbe…Mi chiamo Mi chiamo Massimo Decimo Meridio, comandante dell’esercito del Nord, generale delle legioni Felix. – Gladiatore-

Meli 8.5: L’uomo dei goal pesanti. L’uomo che spesso riesce a far saltare il banco. Quando al Casinò escono i tre Bar e ti porti a casa il jackpot. Prezioso, dove dimostra di essere un calciatore completo che ha saputo fare la differenza nel corso del torneo. – Slot Machine-

Mosti 7.5: Il suo goal a Potenza contro il Sorrento ha fatto tutta la differenza del mondo in quella giornata decisiva per la vittoria del campionato. Numeri interessanti dove la tecnica è la sua arma migliore. – Architetto-

Romeo 8: Il buon Romeo entra a pieno titolo nello scacchiere tattico di Pagliuca e piano piano inizia ad aprire il gas. Calciatore di velocità dove in mezzo al campo ci mette praticamente tutto ossia la qualità ed anche quantità quando serve. Dato da non dimenticare anche quello che ha saputo offrire in materia di goal e di assist che nel calcio non sono mai un dettaglio. – Chiave Universale-

Gerbo 7: Uomo di esperienza. Capitano e punto di riferimento anche quando non gioca. Titolare, panchinaro oppure da subentrato offre un contributo importante alla causa gialloblu. – Libro cuore-

Pierobon 6.5: Arrivato anche lui nel mercato di gennaio si mette a disposizione della squadra offrendo muscoli e polmoni quando serve. Si conferma prospetto giovane ed interessante. Motorino.

 Ruggiero 6: Partecipa alla grande festa. Gioca poco nel corso del campionato.

– Attaccanti-

Marrazzino 6: Non manca di personalità e quando gioca dimostra di avere sempre tanta voglia. E’ giovane e sicuramente questa esperienza è stata importante per la sua carriera. – Formativo-

Adorante 10: Arriva a gennaio ma il suo impatto sul campionato è un qualcosa di interessante. Segna gol alla David Trezeguet, continuo come Batistuta, decisivo come il “Principe” Milito. Trascinatore nel momento caldo del torneo. – Amarcord-

Candellone 9: E’ arrivato a Castellammare con l’etichetta di top ed il buon Leo non perde la bussola e gioca come se fosse un veterano. Lotta, segna e ci mette spesso cuore e corsa. Uomo di grinta ma anche di spessore. Spirito di sacrificio da vendere. – Icona-

Piscopo 7.5: Spesso canta e porta la croce. Tante volte lo abbiamo visto suonare la carica e spesso prendersi il centro del ring a suon di prestazioni a suon di lotta, fatica, muscoli e sudore. – Wrestling –

Piovanello 7.5: Ha dei numeri interessanti e notevoli. Quando è risucito ad aprire il tappo lo champagne è stato gustato da compagni di squadra ed avversari. – Frizzante-

-Giovani attaccanti-

Stanga, Aprea, Garau, Faccetti 6: Ragazzi che hanno dimostrato di essere top nelle notti di Coppa, vedi Faccetti ed Aprea ma con un futuro interessante per la linea verde della Juve Stabia. – Beata gioventù-

Il team

All Pagliuca 10: Con umiltà disegna una Juve Stabia che offre tutto e realizza una grande impresa. Ad un certo punto sogna Itaca ed inizia la magia.

Tarantino e Petrazzuolo 10: Grandi firme gialloblu da calciatori si ripetono da allenatori andando a confermare un DNA vincente.

DS Lovisa 10: Non sbaglia niente. Mercato estivo top. Mercato di gennaio on fire! Un profilo giovane ma con già tanta esperienza da vendere. Applausi.

Presidente Langella 10: Entra nella storia e lo fa da assoluto protagonista regalando alla Castellammare sportiva un grande sogno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Mirù, un anno di emozioni celebrato con l’arte di Anna Maria Cesario

In occasione del primo anniversario dall'apertura, il salotto di emozioni "MIRU'" di Miriam Ruocco, ha ospitato un evento esclusivo. Protagonista l'arte di Anna Maria Cesario

Chiara Ferragni ha già dimenticato Fedez, ecco con chi

Il mondo del gossip è in fermento: Chiara Ferragni, la celebre imprenditrice digitale e influencer, sembra aver trovato un nuovo amore nel rapper Tony...

Italia vittoria all’ esordio contro l’Albania

Italia vittoria nella prima gara di Euro 2024. Il racconto post gara di Gianfranco Piccirillo. Il debutto della nazionale campione in carica e ora allenata...

Olimpia Milano ancora campione la gioia di Ettore Messina

  Olimpia Milano parla Coach Ettore Messina come riportano i canali ufficiali: Per Coach Ettore Messina è lo scudetto numero sette della carriera in Italia, ma...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA