" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Juve Stabia, sconfitta nel derby da Profondo Rosso!

Juve Stabia ancora battuta, vespe precipitano in classifica. Non basta la superiorita’ numerica per quasi tutta la gara.

SALERNITANA: Micai; Aya, Migliorini, Jaroszynski; Akpa Akpro, Di Tacchio, Dziczek, Curcio; Kiyine; Gondo, Jallow . A disp. Vannucchi, Russo, Billong, Lopez, Cerci, Capezzi, Djuric, Giannetti, Karo, Cicerelli, Maistro, Heurtaux. Allenatore: Ventura

JUVE STABIA : Provedel; Vitiello, Troest, Allievi; Elia, Calvano, Calò, Mallamo; Canotto, Forte, Cissé . In panchina: D. Russo, Ricci, Melara, Rossi, Bifulco, Izco, Addae, Mastalli, Fazio, Mezavilla, Tonucci. Allenatore: Caserta

ARBITRO: Fourneau di Roma 1 (assistenti: Fiore e Pagliardini – IV uomo: Illuzzi)

Primo tempo: Subito partenza ricca di emozioni, Granata pericolosi con Aya, poi lo stesso difensore protagonista al minuto 4 quando atterra Aya e per il direttore di gara e’ rosso. Pochi secondi poco Cisse’, alza bandiera bianca per infortunio, al suo posto Di Mariano. Il fallo su Canotto e’ stato da ultimo uomo e vespe in superiorita’ numerica. Ventura corre ai ripari mettendo Karo al posto di Jallow. Proprio l’attaccante appena uscito, si colora di rosso per delle proteste dalla panchina. Fa caldo a Salerno e la temperatura diventa ancora piu’ rovente, Gondo e Di Mariano al minuto 16 si colorano di Giallo . Gondo squilla dalle parti di Provedel, la sua conclusione non va.Al 23′ passa la Salernitana, Akpa Akpro si beve Elia prima e Troest poi e palla in buca. Al minuto 33′ primo timido tentativo della Juve Stabia, Forte calcia in mezzo ad un gruppo di maglie granata ma la sua conclusione termina di poco fuori. Canotto molto vivace, al minuto 38 prova un tiro cross ben parato da Micai. In pieno recupero Elia, prova la classica azione di sfondamento ma Micai blocca a terra. Si va al riposo con il parziale di 1-0 per i padroni di casa.

Secondo Tempo: Dopo pochi secondi, Curcio prova a spaventare Provedel con un tiro da una posizione distante e defilata. Al 47 Elia va via a Akpa Akpro che spende il fallo al limite dell’area. Le vespe chiedono il rigore, per il direttore di gara, giallo e punizione. Episodio da consegnare alla moviola. Al 54′ Akpa Akpro si presenta solo davanti a Provedel ma il portiere ex Empoli salva la difesa della Juve Stabia. Fabio Caserta lancia sul ring Mezavilla e Ricci, al posto di Mallamo e Vitiello. Al 62’Karo solo davanti a Provedel colpisce una traversa clamorosa. Difesa delle vespe da matita rossa. Al 68′ pareggia la Juve Stabia, Canotto disegna un assist per Forte, lo squalo si avvita e fa 1-1. Al 75′ ancora padroni di casa pericolosi con una bella azione personale di Karo. 79′ Di Mariano, sfiora il goal del vantaggio, la sua conclusione termina sull esterno della rete. 81′ Passano ancora i granata,Akpa Akpro si beve la difesa delle vespe, palla a Gondo che non sbaglia. 85′ Elia prova a scrivere un copione diverso ed e’ bravo Micai. Ci prova anche Calo’, bravo ancora Micai. In pieno recupero Troest “Anticipa” Addae andando a cestinare la possibile occasione del pareggio.Juve Stabia anche sfortunata, Micai in pieno recupero si salva con una paratissima in mischia.

 

Leggi anche:

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami