La Juve Stabia primavera vola in finale

La Juve Stabia primavera è in finale

Alla ”Nuovarredo Arena” di Francavilla Fontana si è disputata la gara di ritorno della semifinale play off tra Virtus Francavilla e Juve Stabia terminata con il risultato di 0-1 per le Vespette che, dopo la vittoria dell’andata per 2-0, approdano in finale dove ad attenderle ci sarà l’Avellino. Al termine del match Il responsabile del settore giovanile Saby Mainolfi dichiara:
“Non mi era scesa giú l’eliminazione ai quarti contro il Bari della scorsa stagione, sapevo che il gruppo aveva qualcosa in piú. Abbiamo costruito questo gruppo nel 2019, lo abbiamo poi modellato in qualche mancanza, ci credevamo ed oggi abbiamo dimostrato che si può arrivare in finale senza spendere cifre e con ragazzi campani. Ringrazio il Presidente Andrea Langella che ci dà la possibilità di poter esprimere le nostre idee.
Voglio complimentarmi con lo staff tecnico guidato da Giorgio Lucenti, avallato con sapienza dal nostro Presidente Andrea Langella che ha acconsentito di riaffidare a lui questo gruppo che aveva allenato già nel 2020-21. Ringrazio lo staff dirigenziale ed il segretario che in ogni giornata di campionato hanno messo da parte famiglia ed affetti per accompagnare i ragazzi. Bravi i nostri ragazzi che hanno dimostrato senso di appartenenza e valori tecnici importanti. E un grande grazie al mio DS Roberto Amodio che con tanti sacrifici e passione ha portato competenza all’interno dello spogliatoio. Ora andiamo a giocarci la finale con spensieratezza e tranquillitá, consapevoli che affronteremo una squadra piú grande e costruita per vincere, ma il calcio può sempre offrire sorprese, poi come sempre detto: le finali meglio giocarle che guardarle dal divano”.

Cosi in campo:

Virtus Francavilla – Carretta, Ciminiti, Pinto (83′ Tamburrano), Martina (67′ Pulpito), Fekete, Abatematteo (67′ Violante), Geusa (58′ Pavone), Serio, Vapore, Magnati, Busso (67′ Scianaro). A disp. Di Serio, Bitonto, Panico, De Giorgio, Fasano, Gorgoni, Fersini, Casucci, Arnesano, Spinelli. All. D’Ignazio

Juve Stabia – Lauritano (60′ Puca), Sparavigna, Malafronte, Fravola, Misiano, Angellotti (83′ Galietti), Aprea, Piccolo, Saviano (87′ Di Nardo), Faccetti (87′ Pezzella), Noletta (46′ Cirillo). A disp. Gargiulo, Schettino, D’Ambrosio, Boakye, Monaco, Patricelli. All. Lucenti

Reti – 57′ Aprea (JS)

Ammoniti – Ciminiti (VF), Pinto (VF)

Espulsi – /


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Tragedia a Scafati, morto operaio di 22 anni

Un'altra morte sul lavoro. A Scafati un 22enne è rimasto ucciso da una lastra d'acciao precipitato da una carrucola

Napoli, tragedia sfiorata per un parcheggio, la ricostruzione

Una lite per un posto auto condominiale a Napoli tra due trentenni ha rischiato di trasformarsi in tragedia. La vicenda Un 33enne, già noto alle forze...

Quell’odore di resina, libro d’esordio di Michela Zanarella (recensione)

Quell'odore di resina, libro d'esordio della giornalista e poetessa Michela Zanarella,  pubblicato da Castelvecchi, è un romanzo che esplora i temi della violenza e della rinascita attraverso gli occhi di Fabiola, la giovane protagonista.

Giro D’Italia le classifiche e le parole di Valentin Paret-Peintre

Giro D'Italia tappa numero dieci a Valentin Paret-Peintre, il comunicato ufficiale: Valentin Paret-Peintre (Decathlon AG2R La Mondiale Team) ha vinto la decima tappa del Giro...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA