Livorno-Arezzo 0-4 La squadra di Indiani cala il poker

PUBBLICITA

L’Arezzo vince il sentitissimo Derby toscano contro il Livorno ed allunga in classifica, portando il vantaggio sulla Pianese a sette punti.  I padroni di casa hanno giocato un tempo, anche perché nel finale sono rimasti in nove uomini causa una doppia espulsione.

La cronaca

Parte bene il Livorno ed all’8’ coglie il palo con una conclusione in diagonale di Lo Faso, sulla ribattuta El Bakhtaoui si fa respingere la conclusione da Trombini. All’11’ ci prova Neri ma il pallone finisce a lato.  Arezzo in vantaggio al 29’ grazie ad un colpo di testa di Gucci su azione da calcio d’angolo.  Il Livorno perde al 33’ Benassi per doppia ammonizione. Palo di Zona al 36’ con una conclusione dal limite, al 37’ Bruzzo di testa manda a lato.  Minuto 41’ Livorno vicino al pareggio, palla a Lucarelli che appena in area calcia ma Trombini respinge in angolo. Nel finale raddoppio dell’Arezzo con Castiglia ed espulsione di Lucarelli con Livorno in nove uomini.
Arezzo subito pericoloso ed al 54’ Castiglia dal limite coglie una clamorosa traversa. Tris al 62’ dell’Arezzo con Cantisani che con un tiro a fil di palo beffa Bagheria. Poker dell’Arezzo al minuto 83’ grazie ad una rete di Gucci.

Il tabellino

LIVORNO (3412): 1 Bagheria; 5 Giampà, 89 Benassi, 3 Fancelli; 15 Lorenzoni, 8 Luci, 14 G.Neri (33′ st 24 Pecchia), 16 Lucarelli; 68 Bruzzo (1′ st 17 Giuliani); 20 El Bakhtaoui (33′ st 11 Longo), 98 Lo Faso (9′ st 29 Russo).

A disposizione: 1 Fogli, 18 Frati, 23 Belli, 26 Greselin, 28 Camara.

Allenatore: Vincenzo Esposito.

AREZZO (433): 1 Trombini; 17 Lazzarini (27′ st 3 Pretato), 4 Risaliti, 6 Polvani, 20 Zona; 21 Castiglia (19′ st 24 Foglia), 18 Damiani (19′ st 5 Bianchi), 8 Settembrini (31′ st 14 Arduini); 10 Pattarello (13′ st 7 Convitto), 28 Gucci, 19 Cantisani.

A disposizione: 22 Viti, 11 Gaddini, 16 Bramante, 23 Pericolini.

Allenatore: Paolo Indiani.

Indisponibili: Persichini, Poggesi. Diffidati: Castiglia, Risaliti, Settembrini.

ARBITRO: Vincenzo D’Ambrosio di Collegno (Giovanni Massari di Molfetta – Antonio Alessandrino di Bari)

RETI: pt 24′ Gucci, 44′ Castiglia; st 17′ e 36′ Cantisani

NOTE: spettatori presenti 4.551 (2.591 abbonati + 1.960 abbonati), incasso di 36.496 euro. Espulso Benassi al 27′ pt per somma di ammonizioni e Lorenzoni al 45′ per gioco violento. Ammoniti: pt 13′ Benassi, 34′ Lazzarini; st 25′ Cantisani. Angoli: 2-3. Recupero tempi: 1′

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Premiato a Vinitaly il Consorzio Vino Chianti Classico

Vinitaly, il principale evento dedicato al mondo enologico italiano, ha inaugurato la sua cinquantaseiesima edizione presso l'auditorium Verdi del Palaexpo. Conferito prestigioso riconoscimento al Consorzio Vino Chianti Classico

Detti napoletani sui medici e sulle cure mediche

I detti napoletani riflettono la saggezza popolare spesso con un pizzico di ironia e un profondo senso della realtà.

Juve Stabia Gerbo l’esperienza al servizio delle vespe

Juve Stabia Alberto Gerbo il Leader silenzioso e capitano delle vespe Alberto Gerbo è stato protagonista della vittoria del campionato da parte della squadra di...

Napoli, tentata rapina a Corso Umberto

Le forze dell'ordine hanno sventato un furto a Napoli nella giornata di ieri. Mentre transitavano in corso Umberto I, gli agenti dei Falchi hanno osservato...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA