" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Una prima parte di stagione totalmente da dimenticare e sguardo proiettato in avanti in vista del futuro.

Il Napoli si aggiudica lo scettro della squadra più deludente delle prime 17 giornate di Serie A, con esonero di Ancelotti ciliegina negativa di un epilogo decisamente amaro.

Cosa cambierà con l’arrivo di Gattuso?

Giusto procedere con ordine analizzando il potenziale cambio tecnico-tattico dalla gestione Ancelotti a quella del nuovo tecnico. L’ex allenatore partenopeo, dopo una solida base improntata sul 4-3-3, ha scelto il 4-2-3-1 per la primissima parte di stagione: esperimento totalmente fallito e dinamiche praticamente disastrose. Ecco perchè, lo stesso Ancelotti, ha poi optato per il passaggio al 4-4-2, con Insigne e Callejon adattati nel ruolo di esterni di centrocampo, e una fase difensiva curata con maggiore attenzione. Una disposizione tattica leggermente confusionaria, con tratti di poca incisività e compattezza.

Problematiche tattiche poi riversatesi anche sull’umore dello spogliatoio, allenatore e presidente. Un andamento altalenante culminato con il “ritiro punitivo”, poi interrotto da allenatore e giocatori senza l’autorizzazione dello stesso De Laurentiis. Questo il primo atto della rottura totale tra presidente e tecnico, per poi confermare la bocciatura di Ancelotti al termine del match di Champions League contro il Genk.

Il nuovo Napoli di Gattuso: svolta tattica-mentale e novità in chiave Fantacalcio

Il passaggio di consegna tra Ancelotti e Gattuso ha consegnato al neo tencnico del Napoli una squadra “distrutta” a livello morale, ma ricca di grande qualità, personalità e temperamento, aspetti ideali per cercare di risollevarsi da una prima parte di stagione a dir poco deludente. Servirà un cambio di rotta immediato dopo la beffa di Parma, con unione di intenti e grande spirito di partecipazione. Il Napoli proverà a spingere il piede sull’acceleratore per cercare di agguantare la zona Champions League, traguardo complicato, ma non impossibile. Gattuso punterà forte sul 4-3-3, con poche novità in difesa, ma una totale rivoluzione in mezzo al campo. Regia affidata momentaneamente ad Allan, con il brasiliano pronto a dettare i tempi della manovra partenopea. Ai suoi lati spazio per Fabian Ruiz e Zielinski, con Elmas prima scelta tra le possibili alternative.

Tridente offensivo in costante fermento: Lozano resta favorito su Callejon nella posizione di nuovo esterno destro, mentre Insigne proverà a ritrovare verve, fiuto del gol e concentrazione agli ordini di Gattuso. Una rivoluzione tattica che potrebbe ribaltare anche le certezze e gerarchie in chiave Fantacalcio.

Come detto, Callejon potrebbe perdere il posto da titolare, così come Mertens, quest’ultimo pronto a far spazio a Milik, prima punta ideale per il concetto tattico di mister Gattuso.

Da prendere in serie considerazione anche Llorente, pronto a convincere il neo tecnico azzurro a puntare forte su di lui.

Cosa consigliamo ai fantallenatori?

Occhio alla gestione di Mertens e Callejon, la sensazione è che non saranno delle certezze assolute come accaduto fino a questo

momento della stagione.

Mercato Napoli, occhio agli affari di gennaio: assalto a Torreira, sfuma Ibrahimovic

Come detto, partenopei chiamati al pronto riscatto immediato per cercare di rientrare in corsa per la lotta Champions League. Per quanto riguarda il calciomercato del Napoli, possibile assalto ad un nuovo regista già a gennaio. Il definitivo passaggio al 4-3-3 potrebbe richiedere la figura di un nuovo barometro di centrocampo, un centrocampista abile nel fraseggio stretto, nella verticalizzazione e nel dettare i tempi della manovra. Le ultime indiscrezioni di calciomercato starebbero puntando il dito su Torreira dell’Arsenal, identikit ideale per il nuovo centrocampo di Gattuso. Non solo l’ex Sampdoria nel mirino del Napoli, i partenopei potrebbero tentare l’affondo anche su un nuovo terzino sinistro, dotato di qualità, abilità nel cross e nell’attaccare gli spazi con determinazione e costanza. I continui ko di Ghoulam potrebbero spingere il ds Giuntoli ad intervenire sul mercato per completare il parco difensori.

Infine, massima attenzione anche al capitolo Ibrahimovic. L’attaccante svedese ha confermato il suo immediato ritorno in Italia. Il Napoli osserva interessato, ma la sensazione è che il Milan sia in netto vantaggio sulla corsa all’ex Galaxy. Occhio anche all’indiscrezione delle ultime ore, con l’Everton pronto a convincere il centravanti svedese a raggiungere Ancelotti a Liverpool. Insomma, ci aspetta un gennaio di fuoco per quel che riguarda il mercato del Napoli, con partenopei pronti alla missione rilancio Champions League.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks