Pisa: è un inizio da incubo

Il Pisa mestamente in penultima posizione nel campionato di Serie B

Abbiamo scelto l’immagine dell’Urlo di Munch, forse quella che rappresenta meglio l’inizio del campionato di un Pisa totalmente rinnovato, ma che fine ad oggi ha dato molti dolori e poche gioie all’appassionato pubblico nerazzurro.

L’impietoso confronto con la scorsa stagione, parla di otto punti in meno, primo posto contro penultimo posto di  questa stagione, difesa rivedibile che comunque ieri sera è parsa in progresso con l’innesto dal primo minuto di Rus.

Non  bisogna certamente a questo punto farsi prendere dal panico, ma il ritornello che sentiamo dalla prima giornata da parte del club  “non siamo preoccupati” ci fa pensare ad un alibi per difendere il tardivo assemblaggio di una squadra che ancora a detta di Maran è “un cantiere aperto”. La domanda che ci sovviene è questa : Come può essere un cantiere aperto  una squadra che a detta della dirigenza punta alla Serie A? E’ vero che sono passate solo tre giornate dall’inizio del campionato, ma è anche vero che il tempo passa e la classifica piange, gli avversari appaiono come dei giganti, mentre il Pisa è un bimbo in crescita che deve quasi emettere il suo primo vagito.

La rosa rispetto alla scorsa stagione è più qualitativa, però deve ancora crescere molto, recuperare al 100% gli infortunati, ed integrare ancora i nuovi volti; ed anche qui la decisione di fare un calciomercato tardivo ci appare alquanto  sbagliata.

Adesso c’è il rush finale del calciomercato, che porterà a Pisa una punta centrale, visto che ieri Torregrossa si è infortunato ed una difensore centrale, e dal 2 settembre il treno nerazzurro dovrà per forza di cose iniziare a correre. Perchè di tempo se ne è già perso abbastanza.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Siracusa, manifestazione di chiusura della stagione sportiva del CSI

Siracusa, nella giornata di ieri si è svolta la manifestazione di chiusura della stagione sportiva 2023/24 con la premiazione delle squadre.

Castellammare, ferito dodicenne in Villa Comunale

Un ragazzino di dodici anni residente a Castellammare di Stabia è stato morso da un topo mentre beveva a una fontanella nella villa comunale. La...

Scafati Basket Luigi Cocco nuovo addetto stampa

Scafati Basket la società con una nota ufficiale annuncia questa notizia La Givova Scafati è lieta di comunicare la firma di Luigi Cocco, nuovo addetto...

17° Trofeo Città di Telesia, vittoria per Jean Marie Vianney Niyomukiza

17° Trofeo Città di Telesia - Sulla distanza dei 10.000 metri primo al traguardo il burundiano Jean Marie Vianney Niyomukiza. In 9° posizione la vittoria femminile protagonista l’etiope Moges Meskerem Molla

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA