Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

Dopo la fine della partita tra Trapani-Piacenza sul risultato di 3-1, ci sono state le dichiarazioni nel post partita dei protagonisti. In conferenza stampa hanno parlato l’allenatore del Piacenza Arnaldo Franzini, l’allenatore del Trapani Francesco Baldini e i due centrocampisti del Trapani Taugourdeau e Colpani.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI DOPO TRAPANI-PIACENZA

Arnaldo Franzini (All. Piacenza): “Abbiamo condotto bene il primo tempo, ma non abbiamo sfruttato le occasioni a disposizione. Sono soddisfatto per com’è andata. Purtroppo non abbiamo avuto le qualità per fare bene nel secondo tempo. Mercato? Arriverà qualche altro giocatore, ma la rosa è questa. Cosa è cambiato? Abbiamo dei nuovi innesti e un nuovo attacco. Abbiamo cambiato tanto e sono soddisfatto del primo tempo. Dobbiamo lavorare tanto per migliorare nella ripresa. Presidente? È stato frainteso e mi dispiace. Il pubblico di Trapani è un pubblico civile. Trapani da serie B? Assolutamente si. Era stata costruita per la B e così è stato. Arriverà qualcun altro”.

Francesco Baldini (All. Trapani Calcio): “I primi 15 minuti sono stati d’assestamento, abbiamo preso gol alla prima occasione, sul cross Luperini non è un terzino. Ho fatto i miei complimenti ai ragazzi, perché è una squadra tosta e sono veramente concentrati. Sono soddisfatto. Colpani? Mi ha fatto due gol in Juve-Atalanta e per questo l’ho preso. Non mi piace parlare del singolo perché hanno giocato bene tutti, c’è tanto da lavorare ma è un giocatore che può fare bene. Cose positive o negative? Ho visto molte cose positive, è normale che si dovevano assestare e glielo avevo concesso i 15 minuti. Questa squadra, nella difficoltà, non molla mai. Jakimovski? Abbiamo visto partite con il Direttore e ha giocato da esterno alto. Quando l’avevo preso come terzino, io avevo una mezza idea nella testa. Cauz e Jakimovski hanno tanto spessore e sono fisici. Golfo è un giocatore che può spaccare la partita. Avevo già pensato di mettere Ferretti e Golfo, vista la stanchezza del Piacenza ma l’espulsione di Scognamillo ha cambiato tutto. Mercato? Sappiamo che arriverà qualche giocatore ma non mi concentro su questo. Non mi interessa il nome del giocatore che verrà e chiunque arriva si deve adattare. Cartellini rossi? Quello di Scognamillo non era da rosso e qualche decisione dell’arbitro è molto discutibile. Il Trapani se vuole salvarsi ha bisogno di questa clima. Ascoli? I ragazzi si riposano due giorni e poi si riprende”.

Anthony Taugourdeau (Trapani Calcio): “Eravamo stanchi e avevamo lavorato pesantemente, era normale che faticavamo. I nuovi? Sono felice che hanno iniziato da zero e si stanno adattando. Siamo molto fiduciosi. Livello fisico? Sto un po’ male, ma l’importante che abbiamo creato un gruppo solido”.

Andrea Colpani (Trapani Calcio): “La mia prima esperienza nel calcio conta è sono molto emozionato. Centrocampo? Mi piace ricoprire tutti i ruoli. Ho voglia di mettermi in mostra e questo è un punto di partenza. Compagni? Ho legato con Pagliarulo, Tulli e Felice Evacuo. Sto cercando di imparare da Corapi e dedichiamo la vittoria a lui. Cosa manca? Bisogna limare gli errori soprattutto quello dell’espulsione di Scognamillo”.

Link correlati:

Trapani-Piacenza 3-1: Evacuo e Nzola segnano e regalano l’Ascoli: biancorossi sconfitti per la seconda volta consecutiva

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi