Real Madrid, ancora tu!

PUBBLICITA

Real Madrid, ancora tu!

Real Madrid di Carlo Ancelotti che alza al cielo l’ennesimo trofeo della sua prestigiosa storia. Nella finale di SuperCoppa arriva la firma del solito Benzema:

http://gty.im/1414083163

La squadra di Carlo Ancelotti ha rispettato il copione della vigilia ed ha portato a casa la Super-Coppa Europea. Per i Blancos è il primo trofeo della stagione andando a confermare ancora una volta la supremazia nella grandi finali oltre Spagna. In sostanza il Real Madrid quando sente odore di trofeo non sbaglia un colpo e la prossima fermata sarà il Mondiale per Club altra materia che gli Spagnoli conoscono benissimo.

http://gty.im/1414159301

La partita è stata piacevole, buoni ritmi con L’Eintrach che ci ha provato nel primo tempo. Kamada era nella classica serata di grazia ma lo era anche il portiere Courtois che dopo aver messo la firma contro il Liverpool si prende un voto alto anche in questa notte. Serve un piazzato a sbloccare la partita con Alaba a regalare al suo popolo la gioia del vantaggio. Il vantaggio offre sicurezza maggiore al Real che alla prima occasione utile trova il goal che chiude la gara. Vinicius accende e Benzema, quasi un decreto legge spegne in maniera quasi definitiva le speranze della squadra di Glasner. Numeri pazzeschi per il Real Madrid che alza al cielo la Super Coppa Europea per la quinta volta nella sua storia andando a confermare l’epopea di questa squadra capace al momento di vincere ben 14 Coppe dei Campioni/Champions League, 2 Coppe UEFA/Europa League, 3 Coppe Intercontinentali, 4 Coppe del mondo per club.

Il Tabellino della finale:

 

MARCATORI: 38′ Alaba, 65′ Benzema

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal (85′ Rudiger), Militao, Alaba, Mendy; Modric (66′ Rodrygo), Casemiro, Kroos (85′ Tchouameni); Valverde (76′ Camavinga), Benzema, Vinicius (85′ Ceballos). A disposizione: Lunin, Vallejo, Nacho, Hazard, Asensio, Lucas Vazquez, Mariano. Allenatore: Ancelotti.

EINTRACHT FRANCOFORTE (3-4-2-1): Trapp; Touré (69′ Alario), Tuta, Ndicka; Knauff, Rode (58′ Gotze), Sow, Lenz; Lindstrom (58′ Kolo Muani), Kamada; Borré. A disposizione: Grahl, Ramaj, Smolcic, Jakic, Alidou, Hasebe, Chandler, Hauge. Allenatore: Glasner.

Segui sui social

 

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Napoli, nuova aggressione a personale sanitario

A Napoli un uomo di 64 anni ha aggredito un medico e un'infermiera del 118 dopo essere stato soccorso per un malore. Il fatto è...

Udinese Calcio esonerato Cioffi

Udinese Calcio arriva l'esonero per Mister Cioffi, il comunicato ufficiale Udinese Calcio comunica di aver sollevato Gabriele Cioffi dall'incarico di allenatore responsabile della prima squadra. Al...

25 Aprile, celebrazioni a Castellammare di Stabia

25 Aprile 2024 - 79° anniversario della Liberazione. La sezione ANPI di Castellammare di Stabia-Gragnano invita la comunità a partecipare alle celebrazioni. Ecco il...

Nello Petrucci con “La danza dell’Abisso” alla 60esima Biennale di Venezia

«Nonostante le maschere che possiamo indossare, siamo “ovunque stranieri” di noi stessi nella danza dell’esistenza» - dichiara Nello Petrucci. Il suo ultimo lavoro "riflette", attraverso la figura del clown, la dualità dell’uomo nella società moderna

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA