Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Il Tribunale Nazionale Federerale retrocede all’ultimo postodella Serie B il Palermo

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, costituito dal Dr. Cesare Mastrocola –
Presidente; dall’Avv. Amedeo Citarella, dal Dr. Pierpaolo Grasso, dall’Avv. Valentina Ramella,
dall’Avv. Sergio Quirino Valente – Componenti;

Con l’assistenza del Dr. Paolo Fabricatore -Rappresentante AIA; del Dr. Salvatore Floriddia – Segretario, con la collaborazione della sig.ra Paola Anzellotti.

In merito al DEFERIMENTO DEL PROCURATORE FEDERALE A CARICO DI: ZAMPARINI MAURIZIO
(all’epoca dei fatti Presidente del CdA della Società US Città di Palermo Spa sino al 7 marzo 2017
e, successivamente, Consigliere del Consiglio di Amministrazione della Società US Città di
Palermo Spa sino al 3 maggio 2018), GIAMMARVA GIOVANNI (all’epoca dei fatti Presidente del
CdA della Società US Città di Palermo Spa dall’8 novembre 2017 all’8 agosto 2018), MOROSI
ANASTASIO (all’epoca dei fatti Presidente del Collegio Sindacale della Società US Città di
Palermo Spa) SOCIETÀ US CITTÀ DI PALERMO SPA – (nota n. 12055/816 pf18-19 GP/GC/blp del
29.4.2019),

Il Collegio ritiene che il quadro emerso dalle vicende sopra descritte appare in tutta la sua
gravità, idoneo a porre in evidenza il compimento di una sistematica attività volta ad eludere i
principi di sana gestione finanziaria e volta a rappresentare in maniera non fedele alla realtà lo
stato di salute della società deferita.
A fronte di tali circostanze, è derivato il compimento di attività chiaramente elusive, idonee a
non fotografare la reale situazione della società, proseguite ininterrottamente dal 2015 al 2018
e aventi il loro apice relativamente al bilancio al 30 giugno 2016 le cui alterazioni, per quanto
risulta dagli atti oggetto del giudizio, hanno consentito di conseguire l’iscrizione al campionato
di calcio 2017/2018.
A fronte, pertanto, delle riconosciute responsabilità degli odierni deferiti ed in ragione della
gravità degli illeciti, il Tribunale ritiene di accogliere le richieste formulate dalla Procura Federale.

Per Questi Motivi

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare dichiara inammissibile il deferimento nei
confronti di Zamparini Maurizio;
Per il resto irroga le seguenti sanzioni:
– Giammarva Giovanni, inibizione di anni 2 (due)
– Morosi Anastasio, inibizione di anni 5 (cinque) e preclusione ex art. 19, comma 3 del CGS FIGC;
– Società US Città di Palermo Spa, retrocessione all’ultimo posto del Campionato di SERIE B
della stagione sportiva in corso 2018/2019.

Qui di seguito il dispositivo completo

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi