Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Salernitana-Cosenza è un match importante per entrambe le squadre, i granata vogliono confermare la brillante prestazione fatta contro il Pescara, mentre i lupi devono  provare a fare risultato vista la posizione di classifica che occupano sono in piena zona retrocessione, i calabresi sono terzultimi.

Mentre la Salernitana è in settima posizione in piena lotta play-off ma non deve sottovalutare la sfida dell’Arechi dato che si gioca  in un contesto molto difficile in vista della contestazione dei tifosi  nella curva sud Siberiano contro la società in particolare contro Claudio Lotito. 

In effetti in città girano manifesti  di colore granata con una scritta eloquente “Lotito Salerno non ti vuole” un chiaro messaggio al vulcanico presidente che deve vendere la Salernitana. Ecco l’intervista del mister Giampiero Ventura

Salernitana-Cosenza:parla il mister Giampiero Ventura

“Domani mi aspetto continuità soprattutto dal punto di vista della prestazione. Sarà una verifica importante contro una squadra determinata, che non fa giocare e che può creare problemi. In questi mesi è cambiato il modo di approcciarsi al lavoro, i ragazzi si sono messi in discussione e hanno avuto una crescita netta sia dal punto di vista fisico che mentale. Stanno lavorando nel modo giusto e hanno tanta voglia di fare bene”

“Dal punto di vista della disposizione in campo abbiamo lavorato per tanti mesi su un preciso assetto tattico, quindi abbiamo una struttura ben precisa, ma valuterò anche in base alla disposizione dell’avversario. Dal punto di vista fisico i nuovi arrivati sono in condizione di giocare ma bisogna dargli il tempo di ambientarsi. Sono ragazzi disponibili, consapevoli di quello che siamo e delle ambizioni che abbiamo”.

Il mister ha quindi concluso: “I calciatori in questi mesi hanno avuto una crescita esponenziale dal punto di vista delle conoscenze ma abbiamo ancora ampi margini di miglioramento. Sono contento di tutti i nostri attaccanti perché stanno avendo lo spirito giusto e da qui alla fine del campionato avremo bisogno di tutti”.

Fonte ufficiale sito U. S. Salernitana 1919

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi