Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Riparte il campionato cadetto, e la Salernitana allo stadio Arechi gioca contro la Reggina ed è un peccato che sugli spalti non possono assistere tantissimi spettatori per la pandemia coronavirus ma solo 1000 spettatori, dato che le due tifoserie sono gemellate.

La tifoseria granata è ancora in feroce contestazione contro la società per il noto  nodo della multiproprietà sta diventando un problema molto serio che potrebbe condizionare l’intero campionato dei granata.

La partita è stata molto equilibrata, il risultato finale è stato di 1-1  con la rete degli amaranto da parte di Jeremy Menez al minuto 83 che porta  in vantaggio gli amaranto pensando di aver definitivamente chiuso la partita ma era solo un’illusione perché la fisionomia tattica di mister Castori è quella di non mollare mai e di buttare il cuore oltre l’ostacolo.

Così la Salernitana non si  abbatte ed immediatamente trova il  pareggio con un cross di Casasola che finisce in rete, alla fine il risultato è stato giusto, ecco le pagelle dei calciatori granata

Salernitana-Reggina: le pagelle dei calciatori granata

Belec 6. Per il portiere nazionale sloveno prelevato dalla Sampdoria in settimana, firmando un contratto triennale è stato un pomeriggio tutto sommato tranquillo, l’unico sbavatura è stato il gol subito che ha portato gli ospiti momentaneamente in vantaggio

Veseli 6,5. Gara attenta dell’albanese, chiude tutti i varchi una garanzia, la prima partita è stata perfetta

Aya 6,5. Ottima partita del centrale che nella prima frazione compie un miracolo su Rolando, sempre puntuale nella marcatura

Lopez 6. Tutto sommato ha fatto la sua onestà partita, non molla facilmente marca stretto Denis dandogli filo da torcere

Casasola 6,5. Copre bene tutta la fascia, bravo sia nella fase di contenimento, che di inserimento. Trova lui la rete del pareggio con un pizzico di fortuna con un cross e la palla finisce nell’incrocio dei pali, corre per  tutta la partita

Kupsiz 6. Il polacco si impegna, sfiora il gol in apertura, ma deve acquisire la perfetta condizione fisica, cala vistosamente nella ripresa

Schiavone 5. L’unico a deludere nel centrocampo granata, lento ed impacciato, da fatica ad impostare e a far ripartire la manovra, sfiora il gol del vantaggio anche lui cala nella ripresa si spera che sia solo la non perfetta condizione fisica

Cicerelli 6,5. Bella partita dell’esterno, corre tanto, dribbla e crea tanti grattacapi agli avversari che per fermarlo devono solo fare fallo, si è confermato l’ottimo giocatore dell’anno scorso

Curcio 5. Parte forte, ma è solo un’illusione soffre tantissimo Rolando ma riesce in qualche modo a contrastarlo al 73 viene sostituito da Migliorini 5. Il centrale appena entra in campo prende un giallo, poi scompare dal gioco deve svegliarsi in due anni a Salerno ha fatto troppi errori

Tutino 6,5. Bella partita, deve migliorare l’intesa con Djuric, ma nel finale sfiora il gol della vittoria con lui in campo ci sarà da divertirsi

Djuric 5,5. L’impegno non manca, fa tanto movimento, cerca con le sponde di testa per far salire la squadra, ma non è ancora al top della condizione fisica ma uno come lui serve in questa squadra perché non molla facilmente, al minuto 86 viene sostituito da Gondo sv

Bocchino 6. Una buona Salernitana che deve fare necessita virtù per le tante emergenze, mette in difficoltà una candidata alla promozione, alla fine ne esce fuori un buon pareggio.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    Ok No thanks