SALERNITANA,PAREGGIO TRA MILLE RIMPIANTI

SALERNITANA,PAREGGIO TRA MILLE RIMPIANTI

Oltre 30000 persone all’Arechi per il match clou dell’anno, Salernitana-Cagliari, in pratica uno spareggio per la salvezza,una di quelle partite da dentro o fuori, a tre giornate dalla fine del campionato di serie A. La Salernitana, dopo una cavalcata vincente con quattro vittorie ed un pareggio a Bergamo in cinque giornate, si presenta allo scontro diretto con un punto in più rispetto agli avversari : 28 punti per i sardi,29 per i padroni di casa. Nicola propone il consueto 3-5-2 ,lo stesso modulo degli ospiti ,guidati ora dal nuovo trainer Agostini. La partita si annuncia subito ostica per i granata che sono stati sapientemente bloccati nelle sue fonti di gioco . I ragazzi di Nicola non riescono infatti nella prima fase di gioco ad esprimere il solito gioco fluido ma trovano un atteggiamento molto coriaceo nei giocatori avversari che,tuttavia , non hanno impensierito più di tanto il portiere Sepe . Anche la Salernitana non fa registrare occasioni importanti.

Diversa è la musica nella ripresa . Il Cagliari tenta il tutto per tutto ma invano. È invece Nicola ad indovinare i suoi cambi : dentro Kastanos che si inventa una giocata da campione e che causa il rigore a favore dei padroni di casa . Va Verdi sul dischetto e al 68′ trasforma . 1-0 e Arechi che si infiamma . Possibilità di raddoppiare in varie ripartenze ma si pecca di precisione . Sei i minuti di recupero, nei quali succede di tutto . Al 92′ Sepe esce in maniera maldestra sugli avanti cagliaritani ed  inizialmente Di Bello concede il rigore ai sardi . Richiamato, però  , dal var, il direttore di gara ravvisa una irregolarità sul portiere e decreta il calcio di punizione per i granata.   Pochi giri di lancette ed arriva in extremis un corner per il Cagliari. Ennesimo traversone e ,questa volta, Altare trova il guizzo vincente sul quale nulla può Sepe,pur intuendo la traiettoria del pallone. 1-1 e salvezza rinviata per i granata ,che fino al pareggio si trovavavano con quattro punti in più rispetto agli avversari.

Ora restano due partite ai granata,in trasferta ad Empoli ed in casa con l’Udinese.Anche se c’è ora un solo punto di vantaggio sul Cagliari, il calendario strizza ancora l’occhio alla Salernitana. Bisogna crederci !


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Napoli, improvvisa chiusura per la Mondadori aperta venerdì in Galleria Umberto, i motivi

La nuova libreria Mondadori a Napoli, situata nella Galleria Umberto, ha chiuso meno di 24 ore dopo l'apertura. Le ragioni della chiusura Inaugurata venerdì, è stata...

Tendenze future nei dispositivi indossabili

Tendenze future nei dispositivi indossabili: una panoramica sui giganti della tecnologia

Fedez, preoccupanti le condizioni di salute del rapper

Fedez ha annullato la sua partecipazione al programma di Cattelan. Le condizioni di salute del rapper sembrano essersi aggravate

Castellammare le emozioni del varo della nave Atlante

Castellammare le emozioni del varo della nave Atlante   Castellammare di Stabia questa mattina si è svolto il varo della nave militare “Atlante”. Tanta gente accorsa...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA