" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Partita pirotecnica a Empoli: sei gol, un settimo annullato, tante emozioni e VAR protagonista.

Primo tempo

Giampaolo schiera, un po’ a sorpresa, Defrel al posto di Caprari; per il resto tutto invariato. Nell’Empoli di Iachini alla fine Bennacer, in dubbio alla vigilia, è in campo.

Si parte e Sampdoria subito in gol con un gran colpo di testa di Quagliarella che sfrutta un bel cross di Murru (4′). Ma è fuorigioco, confermato dal VAR.

Empoli molto aggressivo e la Sampdoria ne risente perché fatica a superare la metà campo. Al 9′ i blucerchiati capitolano: La Gumina è in area col pallone fra i piedi in posizione decentrata, ma Murru anziché accompagnarlo verso il fondo temporeggiando interviene in maniera decisa cercando di portargli via la sfera ma lo sbilancia; intervento al limite e dubbio: Calvarese ricorre nuovamente al VAR e concede il rigore, trasformato da Pasqual che trasforma spiazzando Audero.

Embed from Getty Images

La partita è molto viva: la Sampdoria reagisce e sfiora il pareggio con il solito Quagliarella (15′), in grande spolvero (e Mancini è in tribuna…). Il capitano ci riprova al 25′; al 32′ è Ramirez a tentare fortuna ma Provedel in entrambi i casi non si fa sorprendere.

La Sampdoria adesso spinge e l’Empoli gioca di rimessa. L’insistenza di Ramirez, che diverse volte ha tentato di trovare spazio per la conclusione, è premiata poco prima della fine del tempo ed è un gran gol: l’uruguaiano riceva palla da Defrel, entra in area, si libera di Silvestre e, da posizione leggermente decentrata, tira una gran botta sotto la traversa, imparabile per Provedel (41′). Si va al riposo sul risultato di 1-1.

Embed from Getty Images

Secondo tempo

Nella ripresa Samp in campo con grande determinazione. Linetty impegna subito Provedel (3′). Al 5′ episodio dubbio in area empolese: sugli sviluppi di un angolo si genera una mischia in area davanti al portiere e Tonelli non riesce a piazzare la deviazione vincente perché cade; l’arbitro concede il rigore ravvisando un fallo sul difensore ma poi consulta il VAR e torna sulla sua decisione; in questo caso i dubbi rimangono perché il difensore doriano manca il pallone in quanto gli viene agganciato il piede d’appoggio. Si rimane in parità ma la partita la fa la Sampdoria che continua a spingere.

Giampaolo ben presto decide di far spazio a Saponara che rileva Ramirez (20′). Poco dopo, la supremazia territoriale porta i suoi frutti perchè Quagliarella torna protagonista in due azioni fotocopia, uno degli schemi più collaudati dei blucerchiati: cross di Murru dalla sinistra e colpo di testa del capitano in anticipo sul proprio marcatore. Nella prima occasione Quagliarella sbaglia incredibilmente la mira, mandando alto. Nella seconda invece fa secco Provedel e realizza la sua settima rete in sette partite consecutive, raggiungendo quota dieci in campionato (24′). 2 a 1 meritato.

Embed from Getty Images

Ma la partita è ancora lunga. Dopo un tentativo di Tonelli alla mezz’ora senza fortuna, l’Empoli, che nella ripresa poche volte ha superato la metà campo, trova il pari grazie a un bel gol di Ciccio Caputo che è servito in profondità sul filo del fuorigioco e realizza con un diagonale che colpisce il palo interno prima di insaccarsi. In questo caso l’arbitro prima annulla per fuorigioco e poi, consultato il VAR, convalida; in effetti l’attaccante empolese, una spina nel fianco per tutta la partita, è sembrato essere tenuto in gioco da Andersen. E così è 2-2 al 31′.

Embed from Getty Images

Il nuovo pari galvanizza la squadra di casa: Traore impegna Audero con un rasoterra alla sua destra (38‘) e poi Veseli spara alto da posizione favorevole (39′).

A questo punto Giampaolo decide di gettare nella mischia Caprari e Jankto che prendono il posto, rispettivamente, di Defrel e Linetty al 40‘.

Scelta vincente perché il piccolo attaccante mette il sigillo sulla partita: prima batte Provedel con un gran rasoterra che passa sotto la pancia del portiere (42′) e poi cala il poker con una parabola imprendibile dalla fascia sinistra, in realtà probabilmente un cross sbagliato che si insacca beffardamente per il portiere avversario(46′). 4-2, ma non è ancora finita perché nel recupero l’Empoli ha ancora la forza di portarsi avanti e realizza su un traversone con La Gumina, colto però in fuorigioco, anche in questo caso dal VAR.

Embed from Getty Images

Finisce così con la Sampdoria che, per la prima volta batte il grande ex Iachini e festeggia il Natale al sesto posto. In realtà c’è poco tempo per festeggiare perché a Santo Stefano sarà boxing day a Marassi: ospite il Chievo per un’altra partita da non sbagliare.

Embed from Getty Images

Il tabellino:

 

Empoli         2     Sampdoria 4

Empoli (3-5-2): Provedel; Veseli, Silvestre, Rasmussen (27′ s.t. Zajc); Di Lorenzo, Acquah (39′ s.t. Ucan), Bennacer, Traore, Pasqual; La Gumina, Caputo.
A disposizione: Terracciano, Fulignati, Brighi, Mchedlidze, Rodriguez, Antonelli, Maietta, Untersee, Capezzi, Mraz.
Allenatore: Iachini.
Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Tonelli, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Linetty (41′ s.t. Jankto); Ramírez (20′ s.t. Saponara); Quagliarella, Defrel (40′ s.t. Caprari).
A disposizione: Rafael, Belec, Vieira, Colley, Leverbe, Tavares, Ferrari, Rolando, Kownacki.
Allenatore: Giampaolo.
Arbitro: Calvarese di Teramo.
Assistenti: Peretti di Verona e Mastrodonato di Molfetta.
Quarto ufficiale: Massimi di Teramo.
VAR: Sacchi di Macerata.
Assistente VAR: Carbone di Napoli.

Reti: p.t. 11′ Pasqual rig., 41′ Ramírez; s.t. 24′ Quagliarella, 31′ Caputo, 42′ e 46′ Caprari.

Note: ammoniti al 18′ p.t. Andersen, al 37′ s.t. Ekdal per gioco scorretto, al 33′ p.t. Acquah, al 25′ s.t. Quagliarella, al 40′ s.t. La Gumina per comportamento non regolamentare; recupero 1′ p.t. e 6′ s.t.; abbonati 8.815 (rateo 50.692 euro), paganti 6.525 (incasso 21.675 euro); terreno di gioco in non perfette condizioni.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks