Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Ieri è stato ufficializzato il rinvio del campionato a causa del Coronavirus, cosa succederà in ottica Scudetto, promozioni e retrocessioni?

Il Consiglio federale nella giornata di ieri ha ratificato la decisione di sospendere i campionati italiani a causa dell’emergenza Coronavirus fino al 3 aprile. Per quanto riguarda la Serie A, lunedì 23 marzo ci sarà un nuovo consiglio in cui verranno prese decisioni riguardanti Scudetto, promozioni e retrocessioni. La FIGC, qualora l’emergenza si attenuasse, vorrebbe concludere il campionato riprendendolo da dove lo si è lasciato; ma per far sì che ciò accada, deve essere rinviato almeno di un mese Euro 2020. Tuttavia la UEFA non sembra valutare questa ipotesi: le competizioni europee continuano a svolgersi in linea di massima, mentre in casi particolari si decide caso per caso. Nel caso in cui, per diversi motivi sarebbe impossibile terminare il campionato regolarmente, ci sono 3 ipotesi:

  • Non assegnazione del titolo di Campione d’Italia e conseguente comunicazione alla UEFA delle società qualificate alle coppe europee;
  • Far riferimento alla classifica maturata fino al momento dell’interruzione;
  • Far disputare solo i playoff per il titolo di Campione d’Italia ed i playout per la retrocessione in Serie B.

Una decisione definitiva verrà presa nel suddetto Consiglio federale che si terrà lunedì prossimo: verrà stabilito quale delle tre ipotesi sarà scelta.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi