Siracusa Calcio, pareggio casalingo nel derby col Ragusa

PUBBLICITA

Siracusa Calcio, secondo pareggio consecutivo per un Siracusa che non riesce a ritrovare compattezza e lucidità anche davanti al ritrovato pubblico amico

Stadio ‘Nicola De Simone’, ore 14,30. 

Risultato finale: 0-0.  

Arbitro: Carlo Virgilio di Agrigento 

1° Assistente: Pietro Anile di Acireale. 

2° Assistente: Dario Testai di Catania 

Note 

Per l’infrasettimanale prefestivo circa 3000 spettatori presenti e una cinquantina di tifosi in curva ospiti. 

Giornata di caldo primaverile, cielo sereno e manto erboso in buone condizioni. 

Gli azzurri di Mr. Cacciola non riescono a ritrovare il bandolo della matassa e si perdono nei grovigli di un gioco macchinoso e inefficace con pochi sprazzi di lucidità che però non riescono a trovare la via del gol. Contro il Ragusa di Mr. Ignoffo, squadra giovane, veloce e ben messa in campo, non si esce fuori da un periodo di incertezze e opacità. 

Abituati ad un Siracusa propositivo e costante nei risultati positivi, nelle ultime settimane ci si è trovati di fronte ad una squadra che sembra aver perso il mordente iniziale. 

 

Primo tempo 

Al 2’ è del Siracusa la prima azione della partita con Esposito (uno dei migliori in campo) che imbecca Limonelli ma il suo tiro finisce alto sulla traversa. 

Due minuti dopo è il Ragusa a provarci con Porcaro, ex azzurro, che colpisce di testa in piena area ma Lumia para prontamente. 

Punizione al limite dell’area ragusana battuta da Alma al 9’ ma la palla sfiorata dall’ottimo Grasso (under 2007) finisce a lato di poco. 

Ci ritenta il Ragusa al 16’ con Reinero che, in velocità, si ritrova faccia a faccia con Lumia ma, ancora una volta, il portiere aretuseo para salvando la sua porta in maniera egregia. 

Si intuisce già nella prima metà della gara che i portieri delle due compagini, nelle varie azioni da una parte e dall’altra, si renderanno protagonisti di strepitose parate che consentiranno al Ragusa di strappare meritatamente il pareggio e al Siracusa di evitare danni ulteriori. 

Al 20’ ancora una volta Alma, da fuori area, tira un fendente che sfiora il palo perdendosi sul fondo. Pochi minuti dopo è nuovamente il Ragusa ad impensierire Lumia prima con un tiro di Cardinale che il portierone azzurro manda in corner con una eccezionale parata replicandosi poi con il tiro di Cess bloccato da terra. 

Le due squadre rientrano negli spogliatoi. 

4 1

 

Secondo Tempo 

Il secondo tempo inizia con una nuova azione personale di Alma (oggi sfortunatissimo) che al 1’ manda ancora una volta fuori di poco il pallone. 

Due minuti dopo Sena si invola sulla fascia e serve ancora Alma che sfiora l’incrocio dei pali senza riuscire a concretizzare: per lui oggi la porta avversaria sembra stregata. 

Al 6’ ribatte Romano per il Ragusa con un bel tiro che, dal limite dell’area, ‘fa la barba al palo ’ della porta difesa da Lumia. 

Al 23’ Aliperta manda alto sulla traversa e, un attimo dopo, doppia occasione sprecata dagli azzurri prima con Alma e poi con Russotto che non riescono a mettere la palla dentro: il bravo Grasso fa buona guardia e lascia gli azzurri all’asciutto. 

Ultima occasione aretusea arriva al 38’ con il cross di Arcidiacono (subentrato ad Alma) che serve Benassi ma il suo colpo di testa manda la palla fuori. 

La partita si conclude con il terzo pareggio interno consecutivo per il Siracusa. 

2 2

 

 

Conclusione 

Una partita che scontenta gran parte del pubblico di casa non tanto per il risultato, quanto per l’ennesima prestazione opaca degli azzurri che sembrano aver finito il carburante necessario per affrontare l’ultima fase del Campionato e i Play off. Questi, affrontati con la mentalità e determinazione iniziali, potrebbero regalare al Siracusa e ai suoi tifosi, nell’anno del centenario, il ritorno tra i professionisti. 

Si spera in una fase di normale calo fisiologico e in una ripresa veloce in vista del super derby di sabato 6 Aprile, nel serale, con la capolista Trapani. 

In attesa della prossima sfida, i tifosi aretusei festeggeranno con la curva Anna i 100 anni dei loro colori al Nicola De Simone, giorno 1°Aprile alle 19,30: un momento magico tanto atteso che riporterà in campo tante emozioni: dal cielo alla terra tutti i cuori azzurri si riuniranno in un unico battito. 

Auguri a tutti e forza leoncelli. 

a cura di: Carla Vallone

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Trapani-Licata 2-1: altra vittoria granata e record punti vicino. Haberkon rende meno amara la sconfitta al Licata

Finisce 2-1 la sfida tra Trapani-Licata. In gol per il Trapani autogol di Cappello e Kragl. Per il Licata a segno Haberkon.

Costruisce edificio abusivo per materiale automobilistico vicino al fiume Sarno

Le forze dell'ordine hanno denunciato un uomo che aveva creato un deposito abusivo vicino al fiume Sarno. Un uomo di 56 anni è stato denunciato...

Juve Stabia verso l’ultima di campionato, scelto il Direttore di gara

Juve Stabia – Picerno: arbitra Burlando di Genova. Il comunicato della società gialloblù Sarà il sig. Francesco Burlando della sezione AIA di Genova a dirigere...

Juve Stabia Bilal Erradi il manuale del “Cholismo”

Juve Stabia continuano i nostri focus sui protagonisti della cavalcata trionfale in Serie B con Mister Guido Pagliuca allenatore, oggi ci tocca volare a...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA