Siracusa calcio, Tre zampate vincenti e si vola in finale (Gallery)

Siracusa Calcio – Un Siracusa arrembante conferma di essere la seconda forza di questo campionato di serie D travolgendo l’Acireale e accedendo alla finale playoff

Di fronte ai propri tifosi la squadra di Mr Spinelli entra in campo determinata a conquistare la finale playoff e, col solito atteggiamento offensivo, riesce nell’intento contro un Acireale che nel primo tempo prova ad alzare un muro per arginare le incursioni avversarie ma che, alla fine, dovrà cedere di fronte alla ben diversa levatura tecnico atletica degli azzurri. 

Tabellino

Siracusa Calcio 1924 vs Città di Acireale 

Stadio ‘Nicola De Simone’, ore 16,00. 

Risultato finale: 3-0. 

Marcatori: Maggio (Sr, 20′ ST), Alma (Sr, 33′ ST), Forchignone (Sr, 46′ ST). 

Arbitro: Andrea Mazzer di Conegliano 

1° Assistente: Cosimo De Tommaso di Voghera 

2° Assistente: Alessandro Castellari di Bologna 

Note 

Oltre 4000 spettatori presenti. Trasferta vietata alla tifoseria ospite. Un minuto di silenzio osservato per le vittime del drammatico incidente avvenuto in settimana a Casteldaccia. 

In campo premiati i gemelli aretusei del gol Alma e Maggio per aver centrato ben 18 reti a testa ed essersi laureati capo cannonieri del girone I del Campionato di serie D. Maggio riceve anche una targa merito per i 200 gol segnati nella sua carriera da bomber. 

Giornata calda e ventosa, cielo nuvoloso a tratti e manto erboso in buone condizioni.

Primo tempo 

La prima azione degna di nota arriva al 13′ quando, su angolo, arriva una palla ghiotta in area ma nella bagarre, su batti e ribatti, la difesa acese riesce nel miracolo e respinge l’attacco azzurro a pochi mt dalla porta.  

Un attimo dopo ci riprovano gli azzurri con Alma che manda di poco alto sulla traversa. 

Al 26′ Di Paola serve Maggio in area ma il bomber aretuseo non centra l’obiettivo ostacolato da Zizzania che in porta fa buona guardia. 

Sul finire del primo tempo a fallire è Vacca che col suo bolide sfiora l’incrocio dei pali mandando fuori l’ennesima palla gol. 

Si torna negli spogliatoi col risultato inchiodato sullo 0-0. 

Secondo tempo 

Nella ripresa ricomincia l’arrembaggio aretuseo in area acese e già al 3′ dal corner Arcidiacono imbecca Aliperta che fa da sponda per Vacca ma ancora una volta la palla finisce fuori. 

Il gol è nell’aria e al 20′ Forchignone (entrato in campo al posto dell’ottimo Esposito) serve Maggio che stavolta non sbaglia e insacca alle spalle di Zizzania l’1-0 per il Siracusa. 

Al 30′ Benassi si incarica di tirare una punizione a pochi mt dall’area granata ma il portiere devia di pugno in angolo. 

Un attimo dopo Alma approfitta di una svista della difesa acese e segna il raddoppio azzurro. 

L’Acireale prova una timida reazione e su scambio in area tra Montaperto e D’Alessandris colpisce solo l’esterno della rete difesa da Lumia. 

Al 37′ ci riprova il Siracusa con Zampa (subentrato al superlativo Arcidiacono) che manda la palla fuori di poco. 

A tempo scaduto arriva il terzo gol segnato da Forchignone che la mette nell’angolino spiazzando l’incolpevole Zizzania e chiudendo in bellezza questa semifinale playoff. 

Conclusione 

Un incontro impari quello tra le due compagini che in classifica si differenziano di ben 30 punti e, nonostante il buon tentativo degli ospiti di contenere l’avversario nel primo tempo, nulla può nella ripresa di fronte all’evidente superiorità di un Siracusa dilagante in lungo e largo. La squadra aretusea accede alla finale playoff con pieno merito.Finale che si disputerà domenica prossima sempre al De Simone contro la Fenice Reggio Calabria che ha battuto la Vibonese nell’altra semifinale playoff. 

a cura di: Carla Vallone

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Juve Stabia le pagelle di fine campionato 2023/2024

  Juve Stabia le vespe di Guido Pagliuca hanno chiuso la stagione 2023/2024 con la vittoria del campionato. I voti dei protagonisti: -Portieri- Thiam 9: Il portiere...

Giro D’Italia verso la tappa del 16 maggio 2024

Giro D'Italia la corsa rosa ancora grande protagonista per le strade del paese. La situazione e le curiosità CLASSIFICA GENERALE 1 - Tadej Pogacar (UAE Team...

Sant’Anastasia, fermata una coppia di pusher

Blitz antidroga a Sant'Anastasia, in provincia di Napoli, dove i carabinieri della stazione locale hanno arrestato un 28enne, già noto alle forze dell'ordine, e...

Castellammare, lite tra ucraini finisce in tragedia

Una lite tra ucraini ha portato alla morte di un uomo di 37 anni, trovato assassinato in un appartamento poco prima dell'alba oggi a...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA