" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Spal-Milan solo un pareggio

Nella giornata di ieri, mercoledì 01.07. alle ore 21,45 nello Stadio “Paolo Mazza” di Ferrara si è disputata la 29^ giornata del Campionato. La gara Spal-Milan finisce soltanto con un pareggio, perchè la vittoria dei biancazzurri è sfumato con un sfortunatissimo autogol allo scadere gli ultimi minuti di recupero.

Il risultato già molto valido anche con una parità, i biancazzurri sono riusciti mettere in difficoltà una grande squadra come il Milan, però quello che lascia l’amaro in bocca che è potevano vincere (ed era più che giusto) per 2 a 1 senza quello maledetto autogol. Ma purtroppo il calcio è questo: “una partita finisce quando l’arbitro fischia…” – come diceva il mitico Vujadin Boskov.

I biancazzurri hanno subito anche 3 infortuni (Bonifazi, Fares, Valoti) e due espulsioni (D’Alessandro e Mr. Di Biagio). Managgia per il fato, ci volevano quelli 3 punti, invece dobbiamo essere contenti con 1, non c’è niente da festeggiare, domenica siamo già sotto con la Sampdoria.

Cronaca: 13′ Alla prima occasione la Spal passa in vantaggio. Secondo corner consecutivo, batti e ribatti in area milanista, gli spallini chiamano anche un presunto falla di mano dei rossoneri, ma intanto Dabo appoggia appena un pò indietro per Valoti, che ruota su sè stesso e calcia: palla nel sacco alla destra di Donnarumma, immobile, 1-0 per la Spal.

17′ Tiro a giro di Calhanoglu, Letica si distende e lo toglie dal secondo palo alla sua sinistra. 24′ Colpo di testa su cross da calcio d’angolo sul primo palo, ma la girata di Paquetà è sull’esterno della rete. 30′ Eurogol di capitan Floccari. Da oltre venti metri (esattamente 32,63 m) dalla porta avversaria, Sergione scorge Donnarumma fuori dai pali, terzo tempo a caricare il destro e botta violenta e precisa, con la sfera a infilarsi sotto la traversa, 2-0 per i biancazzurri.

37′ Cross dalla sinistra di Rebic, Calhanoglu accorse dal lato opposto ed è libero, calcia a incrociare e insacca. Il VAR però richiama Mariani, fuorigioco del croato. 42′ Entrataccia di D’Alessandro su Hernandez, lo spallino prende sì la sfera, ma gli si alzano i tacchetti e arriva sullo stinco dell’esterno francese. Per Mariani è cartellino giallo, il VAR lo richiama e dopo aver visionato le immagini, cambia cartellino, rosso diretto. La Spal gioca in 10.

70′ Entrato da poco, Ibrahimovic si presenta con un colpo di testa, ma la palla è alta. 79′ Tomovic sbaglia il rinvio e serve Leao al centro dell’area, per il portoghese insaccare è una formalità, 2-1. 94′ Cross da destra di Saelemaekers, Vicari interviene in scivolata e spiazza l’incolpevole Letica, clamoroso e amaro autogol, 2-2. Risultato finale: 2-2

Spal (4-4-2): Letica, Tomovic, Vicari, Bonifazi (cambio al 67′ Salamon), Sala, D’Alessandro, Dabo (cambio al 82′ Cionek), Valdifiori, Valoti (cambio al 46′ Missiroli), Floccari (cambio al 46′ Fares che sarà cambiato al 74′ con Strefezza), Petagna Allenatore: Luigi Di Biagio

Embed from Getty Images

Arbitro: Mariani di Aprilia Reti: 13′ Valoti (S), 30′ Floccari (S), 79′ Leao (M), 94′ autogol Vicari Note; ammoniti: Valdifiori (S), Mr. Di Biagio (S), Dabo (S) in panchina, Letica (S) Espulsi: D’Alessandro (S) dopo consulto VAR, Mr. Di Biagio per proteste

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma, Calabria (cambio al 46′ Leao), Gabbia, Romagnoli, Hernandez (cambio al 65′ Laxalt), Kessie, Bennacer (cambio al 70′ Bonaventura), Castillejo (cambio al 16′ Saelemaekers), Paquetà, Calhanoglu, Rebic (cambio al 65′ Ibrahimovic) Allenatore: Stefano Pioli

Embed from Getty Images

Non c’è tregua per la Spal, la prossima partita sarà domenica 05.07. alle ore 19,30 a Genova contro la Sampdoria.

Fonte immagine principale: Profilo Facebook Spalferrara.it
Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami