Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Al termine del match tra Trapani-Spezia finito sul punteggio di 1-1 ci sono state le dichiarazioni dei protagonisti.

TRAPANI-SPEZIA 1-1: LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Italiano: “Una grande emozione ritornare qui a Trapani. Ringrazio lo Stadio, ringrazio l’ufficio stampa per l’accoglienza. Sono rimasto emozionato quest’oggi. Trapani rimarrà sempre nel mio cuore. Partita? Non è stata una bella partita oggi dovevamo fare di più e il merito va anche al Trapani per averci fermati. Ho tanta emozione che non mi ricordo le occasioni belle fatte, ricordo solo il gol che abbiamo fatto al 44’. È una squadra che sta crescendo dopo un inizio travagliato ma non sono soddisfatto della partita di oggi. Sono fiducioso per il futuro. Quel periodo è stato bruttissimo, adesso ci stiamo ritrovando. Adesso cercheremo di preparare al meglio la sfida contro il Benevento”.

Castori: “Ho ottenuto le risposte che volevo. Prestazione di carattere e la squadra ha dato tutto. Mi fa male questo pari ma ci va stretto ora come ora. Sfortuna? Siamo stati abbastanza sfortunati perché abbiamo avuto occasioni clamorose per vincerla definitivamente. Questo servirà per le prossime gare. Evacuo? Lui fa il massimo per la squadra e lo sa lui stesso che non può giocare 90 minuti è assurdo. Stranieri? Non è facile inserirli, io ci sto provando tantissimo. Ci vuole tempo a portarli tutti nella stessa maniera. Gol subito? Sono d’accordo con le vostre osservazioni ma non bisogna ignorare le occasioni che abbiamo avuto. Per la mentalità ci vuole tempo”.

Taugourdeau: “Finché c’è la possibilità ci crediamo perché ci sono tante partite. È vero che queste partite non vinte non ci aiutano ma dobbiamo crederci. Prestazioni altalenanti? Non è vero. L’unica prestazione da dimenticare è quella di Cremona. Prestazione personale? Sto andando bene ma non basta. Devo fare di più per aiutare la squadra. Cosa manca al Trapani? Continuità. Mercato? Fa parte del lavoro. Si creano delle polemiche inutili e a me non mi tocca. Italiano? Gli ho fatto i complimenti al mister. Cremona? Se sbagli atteggiamento è finita”.
Pagliarulo: “Ritorno in campo? Mi tengo concentrato e rispetto i compagni. Spezia? Gli abbiamo affrontati bene gestendo bene le loro tecniche e palleggio passando in vantaggio. Continuità? In serie B è fondamentale anche per dare entusiasmo. Purtroppo per gran parte delle giornate non ci hanno aiutato. Tredici partite sono tante e se riusciamo a ritrovare la continuità possiamo salvarci. Castori? Ho sempre dato il massimo e sono sempre a completa disposizione del mister. Troppi gol? Gli errori fanno la differenza. E pure vero che quando commettiamo un errore veniamo puniti. Oggi era importante tenere l’intensità alta. Noi non siamo riusciti a compattarci. Nzola? Deve migliorarsi come professionista”.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x