Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

Trapani Calcio: Continua la vicenda intorno al Trapani Calcio. La società granata è stata richiamata di nuovo in campo per rispondere a un articolo scritto dal giornale sul quotidiano “La Repubblica”. La risposta non è tardata ad arrivare, tramite una nota dell’avvocato del Trapani Calcio Anna Rossi.

Comunicato della società trapani Calcio

“Nessuna incertezza per il Trapani: dal 21 giugno 2019 ad oggi, il Trapani Calcio e la nuova proprietà dello stesso hanno sempre e solo risposto con i fatti alle illazioni ed alle vere e proprie invenzioni tese a destabilizzare l’ambiente.

Non sono mai state considerate ipotesi di ingresso di nuovi soci e tanto meno prese in considerazione le offerte ricevute per la cessione di nostri calciatori durante il calciomercato e la società ha già dimostrato e continuerà a dimostrare non solo di essere in condizione di onorare tutti i propri impegni relativi alla gestione ordinaria, ma anche di poter provvedere al necessario rafforzamento della squadra.

Come già chiarito con una nota precedente, è in corso un giudizio civile promosso da Alivision nei confronti della precedente proprietà, in quanto Alivision, detentrice della totalità del capitale sociale del Trapani Calcio, si ritiene creditrice e non debitrice nei confronti della Fm Service ed è solo per questo che non sono stati e non verranno effettuati altri pagamenti a tale società.

Ma poiché quanto sopra era stato già chiarito e poiché non corrisponde al vero che vi sia stato un incontro tra consiglieri d’amministrazione del Trapani Calcio e rappresentanti della Fm Service, resta da chiedersi perché e chi abbia interesse a destabilizzare l’ambiente in un momento in cui tifosi, squadra e società devono essere uniti per il conseguimento dell’unico obiettivo che conta, ossia il mantenimento della categoria.

È per questo che, considerata la rilevanza economico-sociale della realtà Trapani Calcio, siamo stati costretti, nostro malgrado, a dare incarico ai legali di avviare tutte le azioni necessarie a tutelare l’immagine della società rispetto alla disinformazione di alcuni articoli di stampa che hanno come unico obiettivo la destabilizzazione di una società e di un team sportivo che, con un duro lavoro quotidiano, stanno cercando di costruire una prospettiva solida e credibile per il calcio Siciliano”.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi