Woody Allen fa 50 a Parigi: Un colpo di fortuna, trama e recensione

PUBBLICITA

Tutto sembra andare a gonfie vele tra Jean (Melvil Pouaud) e Fanny (Lou de Laâge), coppia che vive a Parigi con un tenore di vita notevole. Ma qualcosa nel passato lavorativo di lui non quadra e lei comincia a flirtare con un vecchio amico di liceo, Alain (Niels Schneider), ritrovato per combinazione e da sempre innamorato segretamente della donna. Inevitabile lo scatenarsi della gelosia di Jean, che sfocerà in istinti criminali.

Un colpo di fortuna, recensione

Film numero cinquanta per un mostro sacro come Woody Allen, per la prima volta girato completamente in lingua francese. Qualche tempo fa sembrava potesse essere l’ultimo ma successive uscite del grande autore americane lasciano intendere una certa voglia di non dire addio alla settima arte. Una commedia thriller sentimentale in stile “Match Point”, che il nostro paese ha accolto discretamente al botteghino sfondando già il muro del milione di euro incassato.

Ancora una volta al centro di un lavoro di Allen ritroviamo i conflitti tra cuore e ragione e l’influenza delle coincidenze e del caso sulle nostre vite. Questi fattori non vanno mai dimenticati, anche se non possiamo controllarli. In particolare la Fanny di Lou de Laâge incarna il classico personaggio femminile alleniano con le sue ansie e le sue insicurezze.

I colori dell’autunno parigino vengono impreziositi dalla fotografia assai varia del nostro Vittorio Storaro, l’intreccio è semplice eppure brillante e studiato nei minimi particolari. Ma soprattutto è il fulcro attorno al quale tutto il lungometraggio ruota. Inconfondibili ritroviamo tutti gli stilemi classici del cinema di Allen, tra cinismo e le storture della natura umana nascoste dietro una falsa apparenza.

La storia volutamente non ci riserva particolari colpi di scena o svolte imprevedibili, piuttosto si adopera per mettere in scena con naturalezza delle condotte spregevoli ad opera dei personaggi che rappresentano il genere umano. Fa eccezione il finale, che offre una sterzata repentina e ci ricorda l’ineluttabilità del fato. La prima metà della pellicola ci mostra la suggestiva Parigi con un ritmo compassato, poi la tensione cresce quando la suocera interpretata da Valérie Lemercier comincia a indagare

In sintesi è tutto il film che funziona insieme a diverse trovate acute e divertenti. È elegante, divertente, poco elaborato solo in apparenza. Ecco perché è cosa buona e giusta che il buon vecchio Woody continui a proporci il suo cinema.

Dopo la presentazione fuori concorso all’ultima Mostra di Venezia “Un colpo di fortuna – Coup de chance” è sbarcato nelle nostre sale a partire dal 6 dicembre 2023.

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

La Coppa Davis vinta dagli azzurri è in esposizione a Napoli, ecco quando si può visitarla

La Coppa Davis arriva a Napoli L'Italia del tennis a fine dicembre ha vinto la Coppa Davis ed il trofeo in questi giorni è a...

Pisa, scontri tra polizia e studenti. Feriti alcuni studenti (video)

Pisa, forti tensioni tra forze dell'ordine e studenti. Un corteo per la pace fermato con cariche e manganellate contro gli studenti Un'ondata di mobilitazioni studentesche...

Primavera Juve Stabia vespe che spettacolo

Primavera Juve Stabia le vespette si atenano con una goleada. Il tabellino come riportano i canali ufficiali della società gialloblù Primavera 3, Juve Stabia – Virtus...

Incoraggiante il primo Napoli di Calzona, è 1-1 col Barcellona

Pareggio contro i campioni di Spagna Ieri si è giocata l'andata degli ottavi di finale di Champions League ed al Maradona la sfida tra Napoli...

Ultime Notizie

PUBBLICITA