Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Lupin in chiave moderna e’ la storia disponibile su Netflix,con il bravo Omar Sy nel ruolo di Assane Diop, un geniale truffatore gentiluomo. Il giovane Assane cresce con il mito del romanzo di Maurice Marie Émile Leblanc e prende la figura di Arsenio Lupin come fonte di ispirazione per vita ma questa non e’ una storia di un abile ladro, e’ la storia di un uomo che cerca giustizia contro un personaggio molto potente.

La sua vita e’ segnata con la morte del padre, accusato di aver rubato un gioiello di valore elevato a casa della Famiglia Pellegrini dove lui era autista di Hubert Pellegrini un importante uomo d’affari Francese ( Hervé Pierre) . Arrestato, si dichiara colpevole ma il giovane Assane ha sempre sostenuto l’innocenza di suo padre Babakar Diop ( Fargass Assandé)

Per affrontare un cattivo devi diventare cattivo e devi raccogliere prove e trasformarti in un uomo dal multiforme ingegno perche’ il nemico e’ di quelli potenti. Al Museo del Louvre, si rivede la collana, pomo della discordia della sua vita e lui prima si finge importante uomo d’affari interessato all’acquisto del prezioso senza badare a spese, poi con un inganno degno di Lupin riesce a rubare e sostutuire il gioiello con un falso. Da ricordare che Assane nel corso della serie avra’ varie “maschere” e nomi ovviamente falsi.

Nel mezzo, la sua famiglia, la storia d’amore con l’ex moglie Claire, interpretata da Ludivine Sagnier e l’amore per il figlio Raoul e una simpatia con Juliette Pellegrini, interpretata da Clotilde Hesme. Figlia di Anne e Hubert Pellegrini, Personaggi che possono sembrare secondari ma con il passare delle puntate diventeranno sempre piu’ centrali ed importanti.

Una serie su un ladro senza Polizia non avrebbe motivo di esistere, ed ecco anche la truppa delle autorita’ che studiano per catturare il ladro del prezioso. Capitano Romain Laugier, interpretato da Vincent Londez.Il poliziotto a capo dell’indagine sul furto della collana al Louvre, Youssef Guedira, interpretato da Soufiane Guerrab, unico che capisce l’ingegno e le maschere di questo Lupin moderno ma mai preso sul serio dai suoi colleghi, insomma anche nel corpo della Polizia ci saranno colpi di scena con un personaggio che conosce il passato ed anche il presente di Assane e uomo di fiducia del potente Pellegrini.

Non vi vogliamo svelare il finale, ma possiamo dire che i colpi di scena, il pathos e l’azione sono presenti in questa serie veloce, giovane, originale ed anche divertente, perche’ Omar Sy riesce sempre a regalarti un piacevole sorriso.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    OK No thanks