Oscar alla carriera per Lina Wertmuller – Il video della consegna del premio

PUBBLICITA

Trionfo per Lina Wertmuller  che all’età di 91 anni riceve l‘Oscar alla carriera. A presentare il riconoscimento alla regista romana, cittadina onoraria di Napoli,  le colleghe Greta Gerwig e Jane Campion. A gran sorpresa per farle festa,  sono intervenute Isabella Rossellini e Sophia Loren.

Le parole di Sophia Loren

Lina, sono venuta per te, per abbracciarti e per baciarti perché era tanto tempo che non ti vedevo, e stai benissimo, brava, brava!”, 

“Il primo film che abbiamo fatto insieme è stato un po’ più di 40 anni fa, ma gli aggettivi per descrivere Lina sono gli stessi: piena di passione, giocherellona, onesta e brillante. Quando la incontri capisci immediatamente che sei alla presenza di un incredibile talento, ma anche di una donna indimenticabile, un’artista che ha fatto storia essendo se stessa”.

Lina Wertmuller: “Oscar? Chiamiamolo Anna”

Lina Wertmuller aveva accanto la figlia Maria Zulima Job. La regista dagli occhiali bianchi, ironica come sempre, ha trasformato il momento della consegna del premio in un esilarante happening.

“Bisogna cambiare il nome a questa statuetta. Oscar è maschilista.Ci dovrebbe essere un’oscarina; chiamiamolo con un nome di donna, chiamiamolo Anna”

Uno scroscio di applausi e di risate, ma la Wertmuller non si è fermata e ha iniziato a criticare il colore viola del vestito di Isabella Rossellini, che le era accanto per tradurre le sue parole.

“La prossima volta che Isabella viene vestita di viola, io la spoglio”  – ha detto la regista facendo più volte il gesto scaramantico delle corna.

Poi ha aggiunto:

“Dedico l’Oscar a mio marito Enrico, a mia figlia Maria Zulina, che mi è venuta molto bene. E ringrazio l’America. L’America è una cosa seria, noi siamo un piccolo stivaletto, questo è un continente, non c’è proporzione… così ringrazio l’America, tutti coloro che hanno amato i miei film, che sono tutti come miei figli. Ci vuole molta pazienza e molta passione… e ora vi saluto, ma dovete gridare tutti insieme ‘Vogliamo un Oscar che si chiami Anna’”.

Il video (da Youtube)

 

 

(Fonte foto: Facebook)

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Pisa, scontri tra polizia e studenti. Feriti alcuni studenti (video)

Pisa, forti tensioni tra forze dell'ordine e studenti. Un corteo per la pace fermato con cariche e manganellate contro gli studenti Un'ondata di mobilitazioni studentesche...

Mise-en-place nei ristoranti: cosa dice il galateo

La mise-en-place è un elemento fondamentale per qualsiasi attività di ristorazione che desidera distinguersi e offrire un'esperienza culinaria impeccabile. Non si tratta solo di estetica,...

Pisa, la condanna di Mattarella e le lacrime di Vecchioni

Pisa, sullo scontro tra la polizia e gli studenti, il presidente Mattarella: "L'uso dei manganelli contro i giovani simboleggia un fallimento". Roberto Vecchioni ospite nel programma di Massimo Gramellini:, in lacrime: "Non sono cose da vedere queste. Anzi si devono vedere, ma non sono cose che possono succedere. Non devono succedere, noi non siamo così."

Juve Stabia vittoria per gli Under 16 in trasferta!

Juve Stabia le vespette vincono ad Arezzo come riporta una nota ufficiale della società, il dettaglio: Under 16, Arezzo-Juve Stabia 1-2: il tabellino del match Allo...

Ultime Notizie

PUBBLICITA