Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Sophia Loren: “E’ un onore per noi ricevere questi premi. La storia de ‘La vita davanti a sé’ e il personaggio di Madame Rosa sono entrati nel mio cuore dal momento in cui ho letto la sceneggiatura.”

Sophia Loren, migliore attrice a Capri, Hollywood

E’ terminata la rassegna ‘Capri, Hollywood The International Film Festival’. Al film Netflix “La vita davanti a sè” diretto da Edoardo Ponti, sono stati assegnati ben quattro premi: Miglior attrice a Sophia Loren; Miglior sceneggiatura non originale, miglior canzone ‘Io sì’ di Laura Pausini, composta da Diane Warren (clicca qui per ascoltare il brano) e l’Humanitarian Award .

Per l’interpretazione della Loren nel ruolo di Madame Rosa si vocifera anche una possibile candidatura ai premi Oscar. Si tratterebbe per la Loren della terza nomination, oltre al premio ottenuto alla carriera.

La Loren nel film è Madame Rosa, ex prostituta ebrea, che ospita bambini in difficoltà nelle sua casa a Bari vecchia: incontrerà così il dodicenne senegalese Momò (Ibrahima Gueye). (Clicca qui per trama e recensione)

“Un importante messaggio di tolleranza, empatia e umanità”

‘Non solo per l’importante messaggio di tolleranza, empatia e umanità, ma anche perchè racconta una bellissima storia di amore e amicizia tra due persone che in superficie tutto separa, ma che sono in realtà legate non solo attraverso dolore e sofferenza ma soprattutto attraverso la speranza e la resilienza” – ha detto Sophia Loren.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    OK No thanks