Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

“Tutta colpa di Freud”, il film di Paolo Genovese con Marco Giallini diventa una serie tv. Il protagonista non sarà ancora Marco Giallini, ma Claudio Bisio.

Tutta colpa di Freud, il film diventa serie tv

Trama: Francesco (Claudio Bisio) è uno psicanalista, separato e padre di tre figlie ormai adulte. Per una serie di eventi le tre ragazze tornano a vivere in casa con il padre. Per Francesco il ritorno delle ragazze composta il ritorno degli attacchi di panico e sarà costretto a sottoporsi a psicoterapia.

La serie è diretta da Rolando Ravello, il quale, a proposito del suo rapporto con la psicanalisi, ha detto: “In analisi ci sono stato tanto, ma su questo credo che la cosa più bella l’abbia detta un mio amico: “Qualcuno si è mai chiesto perché nessun psicanalista viene da un paese tropicale?”

Saranno otto episodi di 45 minuti disponibili su Prime Video a partire dal 26 febbraio (in autunno sarà su Canale 5). Nel cast anche Caterina Shula, Marta Gastini, Demetra Bellina, Claudia Pandolfi e Max Tortora.

A differenza del film la serie è stata ambientata a Milano e non a Roma. Tuttavia, grazie alla presenza di Max Tortora che interpreta  Matteo Tommasi, amico di Francesco, verranno raccontate entrambe le città.

 

(foto pubbliche su Facebook)

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x