" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Un pugno di amici – Il duo comico Matranga e Minafò alla loro prima esperienza cinematografica insieme a tanti altri colleghi Made in Sud, disponibile in streaming su Prime Video.

Quattro amici tentano una rapina fallendo miseramente e devono anche fare i conti con la rabbia del boss che avevano provato a derubare. Nel mezzo Tony (Antonio Matranga) ed Emanuele (Emanuele Minafò) sono costretti a fingersi chi non sono: il capo animatore di un villaggio turistico e l’istruttore di sport estremi.

Un pugno di amici, recensione

Antonio Matranga ed Emanuele Minafò, conosciuti con i rispettivi cognomi per i trascorsi televisivi a “Made in Sud” e “Sicilia Cabaret” sbarcano al cinema, anche se on demand vista l’emergenza coronavirus. Con loro una schiera di colleghi e amici principalmente siciliani e campani, che ripropongono gag e tormentoni sul grande schermo. Maria Bolignano, Mariano Bruno, I Ditelo Voi (che compaiono separatamente anche se ai loro personaggi viene consigliato continuamente di formare un trio comico), Piera Russo, Felicia Del Prete, I 4 Gusti, I respinti, I Badaboom e tanti altri. E poi c’è Maurizio Casagrande, nei panni di un commissario di polizia che si trova a gestire una squadra di agenti sopra le righe impegnata nelle indagini sulla rapina.

Durante tutto l’arco del lungometraggio si susseguono scene imperniate su sketch e battute di chiara matrice cabarettistica. Le situazioni che funzionano meglio sono i duetti tra Maurizio Casagrande e l’immancabile Gianni di Rosario Alagna e i siparietti con Domenico Manfredi nei panni del prete. Per il resto emerge lampante la differenza tra il linguaggio televisivo/da piazza e quello cinematografico, solo a tratti privilegiato. E il fatto che la narrazione sia costruita in modo da permettere agli attori di sfoggiare il proprio repertorio. Tutto questo si azzera quasi completamente in un finale suggestivo e ben girato pur se non privo di retorica e forzature, in cui l’importanza dell’amicizia torna al centro di tutto.

Alla regia Sergio Colabona (in tv con “Made in sud”, “Sicilia Cabaret”, “Grande Fratello” ma recentemente anche al cinema con “Vita Cuore Battito”), che si mette al servizio del tipo di comicità prediletto dai protagonisti pur ricercando qua e là l’inquadratura un attimino più elaborata e la soluzione visiva più accattivante.

“Un pugno di amici” è disponibile in streaming per gli abbonati di Amazon Prime Video a partire dal 20 maggio 2020.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami