Circumvesuviana, fumo da un vagone. Passeggeri proseguono a piedi

Ancora un guasto, ancora disagi. Un’altra giornata da raccontare per i pendolari della Circumvesuviana che hanno preferito proseguire a piedi.

In una nota dell’EAV si legge: “Il treno 1152, partito da Sorrento alle ore 15.12 (in orario), in doppia composizione con materiale degli anni ’70, giunto nei pressi del segnale di protezione di Torre Annunziata ha avuto un surriscaldamento ai reostati che ha provocato il fermo. Una parte dei viaggiatori, irresponsabilmente, senza attendere disposizioni da bordo, hanno forzato quasi immediatamente le porte lato monte e lato mare portandosi sulla massicciata e provocando occupazione della linea e conseguenti disagi alla circolazione”.

L’EAV dunque condanna i passeggeri aggiungendo che il problema é stato risolto poco dopo ed é stato “organizzato il soccorso con un’altra coppia di treni che hanno agganciato i veicoli guasti e li hanno ricoverati nella stazione di Torre Annunziata”

É accaduto ieri nel tratto ferroviario Torre Annunziata-Pompei.

 

(Foto di repertorio)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Juve Stabia altro riconoscimento per Langella

Juve Stabia arriva un importante riconoscimento per il Presidente delle vespe Presidente Andrea Langella insignito di un’onorificenza presso il comune di San Giuseppe Vesuviano Il Presidente...

Napoli, la società risponde all’agente di Kvaratskhelia

Il Napoli non intende cedere Khvicha Kvaratskhelia nonostante le parole dell'agente del georgiano siano state molto nette. La nota Il club azzurro ha pubblicato un comunicato...

Verona ufficiale Paolo Zanetti in panchina

  Verona arriva un nuovo allenatore. Paolo Zanetti è il nome nuovo. La nota ufficiale: Verona - Hellas Verona FC comunica di aver affidato la conduzione tecnica...

Napoli, Spazio 57 Art Gallery presenta ‘laformadelleonde’ di GildaPan

GildaPan artista contemporanea terrà una sua personale mostra a Napoli.

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA