Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Crispano, nota del M5S: ” Siamo in una posizione di svantaggio”

Facendo un bilancio del primo consiglio comunale emerge un dato inconfutabile: il MoVimento 5 Stelle parte in una posizione di svantaggio nel contesto consiliare per una serie di norme presenti nei regolamenti comunali. Proprio nel sistema innescato da queste regole un forza politica rappresentata da un solo consigliere rischia di essere isolata come è accaduto ieri.
Infatti, proprio in virtù di queste regole, mischiate con una buona dose di astuzia da parte di altri gruppi politici, Filippo Castaldo è stato escluso dalla commissione “controllo garanzia e trasparenza”

Non ci meraviglia affatto l’esclusione, né ci sono particolarmente sconosciuti i motivi per cui Filippo è stato lasciato fuori da una commissione così importante e delicata, ma oggi chi governa deve dimostrare di tenere prima di tutto alle minoranze, e per questo, abbiamo già avviato un dialogo con il Sindaco Michele Emiliano e presto presenteremo in via ufficiale una richiesta di modifica del regolamento consiliare, che ci permetta quantomeno di creare un nuovo gruppo “autonomo” in consiglio, così da poter considerare Filippo un capogruppo, il quale potrà incidere concretamente in consiglio.

Continuiamo a sperare che questo paese possa cambiare, e che si invertano le logiche di potere che hanno rovinato Crispano, ma occorrono segnali chiari da parte di chi oggi governa, già dalle prime battute. Vi terremo aggiornati su tutto.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi