La FEE corregge: Bandiera blu anche alla marina di Seiano

La FEE, Novità come annuncia il Comune di Vico Equense con una nota ufficiale:

Vico Equense –Il riconoscimento della Bandiera blu è stato esteso anche alla marina di Seiano ovest porto (Murrano Mare, Le Axidie e le Calcare).

La FEE (acronimo di “Foundation for Enviromental Education”), infatti, aveva commesso un errore, indicando soltanto le spiagge dello Scrajo, Bikini, Marina di Vico e Capo La Gala. Ora, in seguito alla richiesta di aggiornamento inoltrata dagli uffici comunali, nel sito della Bandiera blu compare anche la marina di Seiano

 Il sindaco Andrea Buonocore aveva immediatamente chiarito i motivi dell’esclusione della costa di Seiano, dove sono state trovate le acque in assoluto più pulite.

“Si è trattato di un refuso. – evidenziò Buonocore – Abbiamo immediatamente scritto alla FEE per correggere e ricomprendere anche l’arenile di Seiano nell’ambito delle spiagge che hanno ottenuto la Bandiera Blu.”

Oggi quasi tutto il nostro litorale è stato insignito di questo grande riconoscimento. Non era assolutamente facile, sono poche le Città premiate per tratti di costa così estesi. In molti casi si tratta di piccole calette o brevi porzioni di costa.

L’ ennesima conferma che il lavoro svolto in questi anni dal comune e da tutti gli operatori ha prodotto un risultato importantissimo per l’immagine della Città di Vico Equense. Sette mesi di lavoro documentatale, 32 i criteri del programma che devono essere rispettati. Un risultato costruito negli anni, attraverso un sistema di raccolta dei rifiuti che ha ottenuto percentuali altissime, e la divisione delle acque bianche da quelle nere che non si è mai interrotta.

Nel 2017 Vico Equense ha approvato il regolamento per la tutela e la fruizione dell’area demaniale del banco di Santa Croce, ha favorito, con il progetto “spiagge superabili”, la realizzazione di iniziative atte a consentire la balneazione anche a persone con difficoltà a deambulare o diversamente abili. Ha sviluppato e realizzato progetti con la collaborazione di tante associazioni ambientaliste.

Senza dimenticare che Vico Equense ospita l’impianto di depurazione a Punta Gradele, che raccoglie gli scarichi fognari e le acque piovane provenienti da cinque comuni della penisola sorrentina, restituendo al mare acque pulite e batteriologicamente pure secondo i parametri di legge e quindi migliorando decisamente la balneabilità. Un riconoscimento che è il frutto delle politiche di sostenibilità, educazione ambientale e tutela del territorio messe in campo nel corso di questi anni.”

Leggi altre news:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Torre Annunziata, neutralizzata banda di pusher

I carabinieri di Torre Annunziata hanno smantellato una banda di spacciatori, eseguendo cinque arresti su mandato del gip di Napoli, su richiesta della Direzione...

Torre del Greco: iniziative in vista delle elezioni europee

In vista delle elezioni europee a Torre del Greco sono partite due iniziative. Rivolta verso il mare è stata installata una panchina con i colori dell'Unione Europea e sono stati predisposti degli ecobox per la raccolta differenziata.

Napoli, annuncio importante di Di Lorenzo dal ritiro della nazionale

Giovanni Di Lorenzo in conferenza stampa dal ritiro della nazionale italiana ha parlato inevitabilmente anche della sua situazione che lo vede in uscita dal...

Figlio di Cristiano Lucarelli condannato per stupro

Il figlio di Cristiano Lucarelli condannato per stupro. Si è concluso oggi il processo per il caso di stupro di gruppo avvenuto nel marzo...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA