Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

Inaugura l’11 gennaio alle ore 11 presso l’aeroporto di Capodichino Napoli, il primo Bed & Boarding “capsule hotel” in Italia. Un hotel con 42 moduli abitativi in quattro metri quadri, dotati di ogni comfort.

Basta attese snervanti seduti scomodamente sulle sedie dell’aeroporto, niente più pennichelle col capo a penzoloni o file alle toilette in caso di ritardo dei voli e pasti frenetici durante l’attesa. Per chi vorrà, sarà possibile riposarsi nell’attesa di partire in un bed and boarding, e a Napoli sarà inaugurato l’11 gennaio il primo in Italia. Una struttura sul modello di quella giapponese ad Osaka ma con misure più consone all’ italian style, BenBo è un’alternativa di viaggio, modello fast and cheap, piccoli moduli abitativi dotati di ogni comfort per soddisfare le esigenze di relax, riposo e privacy del viaggiatore, creati con una certa attenzione al design. Dormire in aeroporto non è mai stato così facile.

Il progetto partenopeo è stato realizzato da un pool di imprenditori campani in collaborazione con Gesac, la società che gestisce l’aeroporto. L’hotel avrà una superfice di 1130 metri quadri ed un’altezza interna di 4 metri e mezzo. All’interno saranno attive 42 capsule su un totale di 72, di cui 2 dedicate ai diversamente abili. È ubicato a pochi passi dal padiglione degli arrivi e del parcheggio P2 nella Palazzina Pegaso ex A.t.i.

Ogni stanza avrà in dotazione una porta automatizzata, tv, finestra con oscuranti, pareti insonorizzate e aria condizionata. Il letto sarà lungo due metri e largo settanta centimetri, con accanto una piccola scrivania e una stazione dock per caricare il proprio portatile o lettore mp3. L’abitacolo è mantenuto costantemente con aria fresca ed il cambio di lenzuola avviene automaticamente ad ogni check-out.

Non mancherà una presa di collegamento ad Internet, oltre ad un monitor multimediale touch screen per informazioni sui voli e funzione sveglia. Il bagno è esterno alla cabina ma privato e dotato di tutti i comfort di un albergo di lusso, linea cortesia e da biancheria da bagno disponibili su richiesta, e parcheggio convenzionato. Niente più fila al check-in, grazie al fast truck incluso nell’offerta. Ogni cliente può prenotare la sua capsula via internet sul sito bednboarding.com o direttamente in aeroporto. I prezzi sono 8 euro la prima ora,7 euro dalla seconda ora in poi, e 25 euro per le ore notturne.

Questo permetterà una maggiore fruibilità da parte dei passeggeri, verso quei voli di mattina presto o sera tardi, spesso disertati data l’impossibilità di arrivarci per tempo. Alla presentazione dell’11 gennaio parteciperanno Carlotta Tartarone project manager di Bed&Boarding e Armando Brunini, amministratore delegato Gesac. Una rivoluzione nel campo della ricettività che parte da Napoli con Bed&Boarding all’insegna del Easy bed, Easy price, Travel easy.

 

foto: fonte facebook

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi