Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Bellissima iniziativa promossa dal Comune di Napoli, giunta oramai alla quarta edizione. Si tratta del “Giocattolo sospeso”, un evento che si ispira alla più nota tradizione partenopea del “caffè sospeso”, ovvero quella di lasciar pagato un caffè da destinare a chi non può permetterselo.

Giocattolo sospeso: “A Natale puoi!”

Con il “Giocattolo sospeso” chiunque lo desideri potrà recarsi nei negozi di giocattoli che aderiscono all’iniziativa e acquistare un giocattolo che sarà destinato ad un bambino la cui famiglia non può permettersi l’acquisto.

Nelle scorse edizioni  i giocattoli “sospesi” consegnati sono stati tra gli 800 e i 900. L’obiettivo di quest’anno è quello di raggiungere quota 1.000.

“Si tratta di un’iniziativa monitorata lungo tutto l’arco del suo svolgimento e in questi anni nessuno ne ha mai abusato. I doni sono sempre arrivati nelle mani giuste grazie alla catena di solidarietà e al protagonismo di associazioni e comitati territoriali che sono punti di riferimento in tutti i quartieri della nostra città”

ha detto l’Assessore ai Giovani Alessandra Clemente ed ha aggiunto

Scateniamoci con le donazioni per comprare un giocattolo per un bambino o una bambina che non conosciamo; diamo loro la gioia del Natale”

Testimonial dell’iniziativa Gino Rivieccio e la piccola Ludovica Nasti, la protagonista de L’Amica Geniale, la serie TV tratta dall’omonimo romanzo di Elena Ferrante.

E’ un’iniziativa bellissima! Sono certa che regalerà tanti sorrisi ai bambini” – ha detto Ludovica Nasti.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    OK No thanks