" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Stupro Circumvesuviana – La Procura mette nero su bianco

Ha fatto molto discutere la decisione del Riesame che ha portato alla scarcerazione dei tre ragazzi, presunti violentatori di una ragazza di 24 anni.

Lo stupro, come è notorio, era avvenuto all’interno dell’ascensore della stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano.

Tre ragazzi (due 18enni ed un 19enne) avevano violentato una ragazza di 24 anni, ma secondo il Riesame il rapporto era stato consenziente.

Il fatto:https://magazinepragma.com/attualita/orrore-in-circumvesuviana-giovane-donna-violentata-da-tre-uomini/

Ricorso in Cassazione

La Procura di Napoli ha presentato ricorso in Cassazione contro la scarcerazione dei tre presunti violentatori. Secondo il pm Cristina Curatoli sussistono diversi elementi che non sarebbero stati presi in considerazione.

Innanzitutto la ragazza ha provato a difendersi mordendo i ragazzi – circostanza tra l’altro ammessa proprio da uno dei tre ragazzi

In più occasioni le dichiarazioni rese dai tre sono state discordanti, per cui l’affidabilità dei loro racconti verrebbe a cadere.

Inoltre, dalle immagini dei sistemi di sorveglianza, si vedrebbe chiaramente che la ragazza viene spinta nell’ascensore.

Le indagini proseguono

Intanto prosegue l’analisi dei dati memorizzati sui cellulari degli indagati, anche se risultano numerose cancellazioni.

La polizia indaga anche su una scritta apparsa sul muro della stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano.

La scritta è la seguente: “AUTODIFESA TRANSFEMMINISTA.SORELLA NOI TI CREDIAMO. VOI TRE I PRIMI DELLA LISTA”

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks