Rossetto rosso, biondo platino, occhi illuminati e tanta voglia di essere belle. Stiamo parlando di tre ragazze disabili che giovedì 10 novembre sfileranno in passerella per l’evento “Bellezza senza Confini” con gli abiti di Pinella Passaro

Presentato l’evento-sfilata “Bellezza senza Confini”, che avrà luogo il prossimo giovedì 10 dicembre a partire dalle ore 20 presso il Salone dei Marmi al Comune di Salerno. Il progetto nasce da un incontro su facebook tra Francesca Ragone, lookmaker Beyouty, e quattro ragazze disabili che volevano far notare la propria bellezza anche senza poter indossare un tacco dodici. Uno spettacolo tra arte e moda che vedrà in passerella modelle abili e non abili per lanciare il messaggio che non vi è bellezza più bella se non quella interiore, quella bellezza sconfinata che risiede tutta nell’armonia delle imperfezioni. La lookmaker salernitana Francesca Ragone, founder del marchio Beyouty, ha sposato subito l’iniziativa senza battere ciglio e ha messo in gioco quelle che sono le sue esperienze e soprattutto conoscenze assimilate durante la New York Fashion Week, realizzando così un total look per le ragazze che hanno già posato per un suo servizio fotografico. Racconta la lookmaker:

 

Un’esperienza straordinaria. Queste ragazze hanno una voglia meravigliosa di sentirsi belle, nella diversità, considerando questa come un valore aggiunto e non come un difetto. Tutto ciò mi ha davvero commossa.

Angela Avallone, Angela Cuofano e Benedetta De Luca, non sono vere e proprie modelle, anzi sono semplicemente studentesse di un’età compresa tra i 25 e i 30 anni dedite agli studi di giurisprudenza e di scienze della comunicazione ed ora divengono delle vere e proprie ambasciatrici di un messaggio forte. Sono disabili e sfileranno con disinvoltura, insieme a modelle professioniste, indossando abiti di Pinella Passaro, mostrando non la bellezza proposta dai mass media, ma come questa possa essere semplice, naturale oltre ogni pregiudizio e stereotipo. Angela Cuofano, su una sedia a rotelle da sempre, spiega:

A 27 anni sono una bella ragazza. Io non ho problemi con me stessa e forse gli altri hanno problemi con me. Non posso forse indossare un tacco dodici ma il rossetto rosso lo metto e posso anche sentirmi bellissima. Bellezza senza Cofini serve proprio a questo.

Non solo moda durante la serata del 10 dicembre ma anche musica grazie alla Compagnia Croce del Sud, che allieterà la sfilata e tutta la serata con le melodie del musical Jesus Christ Superstar.

La foto principale è di Irene Tatavitto
Print Friendly, PDF & Email