Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Per la stagione l’autunno-inverno 2016, Dsquared2 propone un ritorno al jeans aderente anche per l’uomo: super attillati e non di rado elasticizzati, i jeans Dsquared2 vestono alla perfezione e si prestano a incarnare ogni look, da quello casual-informale al più elegante, con giacca e cravatta a contrasto.

I jeans Dsquared2 per l’uomo e per la donna

Per l’uomo come per la donna, Dsquared2 propone modelli di jeans a vita più alta che in passato, che vestono in maniera ampia dalla cinta al ginocchio per poi restringersi sui polpacci. Tornano i tessuti slavati, strategicamente strappati e a tratti quasi usurati; non di rado il cavallo è basso: i modelli più sportivi di jeans Dsquared2 si contraddistinguono infatti per uno stile all’ultimissima moda, anticonformista e in alcuni casi apertamente sfacciato. Non mancano i jeans ampissimi, così larghi da ricordare i modelli in voga nella seconda metà degli anni Novanta.

 

Alcuni modelli sono semplici, realizzati in un tessuto jeans medio-scuro privo di fronzoli, altri ancora sono dotati di enormi tasche all’altezza della coscia. I jeans Dsquared2 da donna vedono un trionfo del modello a sigaretta. La maggior parte dei modelli si fermano diversi centimetri sopra la caviglia, mentre i modelli di jeans iper-femminili sono quelli attillati e scuri, tipo seconda pelle, a metà tra jeans e leggins.

Accanto alla vita medio bassa, torna la vita alta, che copre la pancia e sottolinea sensualmente i fianchi. Alcuni modelli di jeans Dsquared2 vedono i risvoltini ben in evidenza e tessuti slavati in corrispondenza delle ginocchia. Cerniere sui polpacci e in alcuni casi catenine che partono dalle tasche sono gli unici accessori ammessi sui jeans che Dsquared2 propongono per la prossima stagione autunnale e invernale.

Il resto lo fanno gli strappi ad arte, il tessuto in colori cangianti, a tratti più chiaro fino a diventare bianco, che talvolta assomiglia a schizzi di colore di un pittore che dipinge una tela. Mai banali, quasi tutti i modelli giocano con il tessuto jeans, sdrammatizzandolo e vivacizzandolo seguendo l’ispirazione inconfondibile degli stilisti.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x