Gnocchi Quattro P per il periodo di Natale

Se state elaborando il nuovo look del vostro albero di Natale, se per voi il giorno dell’ Immacolata “si fa l’albero e punto!”, se riuscite a coinvolgere parenti ed amici nell’addobbo di casa e non sapete cosa cucinare per quel giorno, vi proponiamo una ricetta gustosa e che non richiederà la vostra continua presenza ai fornelli: gli gnocchi quatto P!

Ricetta degli Gnocchi Quattro P

Le quattro P sono già negli ingredienti, ma vi consigliamo di dedicare un pò di tempo anche alla decorazione del piatto, sempre adoperando il porro e i pomodori.

Ingredienti degli Gnocchi Quattro P

  • 1 porro
  • 5 pomodori San Marzano
  • 1/4 di olio evo
  • la punta di un peperoncino rosso
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • parmigiano
  • un mazzetto guarnito.

Preparazione degli Gnocchi Quattro P

Tagliare le estremità del porro e liberarlo del primo strato per poi affettarlo a rondelle sottili, e parimenti farete con i pomodori, dopo averli lavati. In un tegame di terracotta fate stufare -con una base di olio- tutti gli ingredienti, aggiungendo il mazzetto guarnito (timo, lauro e salvia freschi, legati con uno spago alimentare) e lasciate cuocere a tegame coperto per almeno 20 minuti.

Intanto preparate la pentola per cuocere gli gnocchi; vi consigliamo di scegliere gli gnocchi di patate, per la cui preparazione potete far riferimento qui,

Oppure potete scegliere di acquistarli già pronti, nelle comode confezioni sottovuoto in vendita in molti supermercati. In ogni caso, ricordate che gli gnocchi di patate vanno tolti dall’acqua di cottura pochi secondi dopo essere venuti “a galla”, o si scuoceranno irrimediabilmente.

Mentre gli gnocchi cuocono, potrete dedicarvi alla decorazione del piatto:

Tagliate i pomodori e un pò di porro a quadratini, e sbollentateli in due diversi tegamini; poi ripassateli in una padella con un fondo di olio evo fino a che raggiungano un punto di croccantezza senza che si consumino troppo e teneteli da parte. Intanto, eliminate il mazzetto dal sugo e passate tutto al frullatore per rendere tutto più cremoso.

Quando gli gnocchi saranno pronti toglieteli con la schiumarola e passateli per un minuto nel tegame di terracotta con il sugo frullato. Impiattate con un coppapasta preferibilmente tondo e adagiate la decorazione in un angolo del piatto.

Una spolverata di parmigiano e gli gnocchi Quattro P sono pronti per arrivare in tavola!

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Pepe coniglio coraggioso, la nuova favola di Giovanni Taranto per la Fondazione Giancarlo Siani

"Pepe coniglio coraggioso" di Giovanni Taranto è l'ultima aggiunta al “Progetto Favolette” della Fondazione Giancarlo Siani, un'iniziativa per promuovere la lettura tra i più piccoli.

Juve Stabia si chiude il ritiro di Capracotta

Juve Stabia annuncia che si è chiuso in anticipo il ritiro di Capracotta S.S. Juve Stabia, si chiude la seconda parte di ritiro a Capracotta La...

Juve Stabia il diario della domenica di Capracotta

Juve Stabia è stata una domenica insolita o se preferite particolare quella che abbiamo vissuto a Capracotta. Doveva essere una giornata di ritiro ma...

Angri novità campagna abbonamenti

  Angri la campagna abbonamenti che si prepara a vivere la sua seconda fase. Il dettaglio nella nota ufficiale: “𝗜𝗡𝗦𝗜𝗘𝗠𝗘” - 𝗖𝗔𝗠𝗣𝗔𝗚𝗡𝗔 𝗔𝗕𝗕𝗢𝗡𝗔𝗠𝗘𝗡𝗧𝗜 𝟮𝟬𝟮𝟰-𝟮𝟬𝟮𝟱 Una campagna abbonamenti...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA