Mangiare per noia – Come evitare di prender peso durante la quarantena

PUBBLICITA

#iorestoacasa e…mangio – Mangiare per noia – Restare a casa è l’unico mezzo di difesa che abbiamo per contrastare la diffusione del Covid-19. Quello che stiamo vivendo oggi è un momento storico senza precedenti. Non poter uscire di casa significa anche poter fare poco movimento; niente strade sulle quali correre, camminare o pedalare, niente palestre, niente piscine. Una vera e propria sfida per mente e corpo.

Chiusi ed annoiati fra le mura domestiche, ciò che maggiormente consola è il cibo. Poco movimento e cibo sempre a portata di mano… non è difficile intuire quale sarà il risultato della somma di questi due fattori.

apple pie 3723444 640

Mangiare per noia

Quarantena, smart working, lezioni a distanza, il rischio è quello di incorrere in abitudini alimentari scorrette che inevitabilmente possono portare ad un aumento del peso corporeo. Per questo motivo abbiamo chiesto alla Dott.ssa Claudia Cinquegrana, nutrizionista, utili accorgimenti e strategie per evitare di prendere peso.

L’emergenza coronavirus ci costringe a restare casa per tutto il giorno. Le nostre abitudini alimentari sono drasticamente cambiate; si ha molto più tempo da dedicare alla preparazione dei pasti; si hanno frigo e credenza sempre a portata di mano; il più delle volte la credenza viene aperta più per noia che reale esigenza. Come si può evitare tutto ciò?

La noia è una delle sensazioni cui siamo maggiormente soggetti. Pur avendo giornate piene, l’attimo di noia è quello che ci spinge a fare gesti spesso involontari. Uno di questi è aprire il frigo o la dispensa o il mobiletto segreto dei dolci!

Come evitare lo sbocconcellare per noia? Qualcuno suggerisce di legarsi le mani dietro la schiena o anche di lavarsi il viso con l’acqua fredda, ma per esperienza personale so che non funziona!

Tornando seria… Spesso consiglio di redigere una lista di quello che si è mangiato fino a quel momento, in modo da valutare se davvero è possibile che sia fame; in secondo luogo è utile avere nella dispensa alimenti “sani” con potere saziante come frutta secca a guscio, semi, frutta fresca, cioccolato fondente (almeno al 80%); scegliere uno di questi e metterli in un piattino, sedersi e “gustare” quanto si sta mangiando in modo da averne consapevolezza.

chocolate 183543 640

E’ una buona idea anche  preparare una tisana o un infuso, che accompagni la lettura di un buon libro.

 Da non sottovalutare sono (ma questo per i più fantasiosi) tecniche di respirazione (io uso la tecnica di respirazione diaframmatica in cui riempio la pancia come un palloncino e respiro come se volessi soffiare) sulla falsa riga del training autogeno con sottofondo musicale soft.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Juve Stabia che delizia la magia di Guarracino

Juve Stabia le vespe con la promozione in tasca escono con un pareggio a casa della Virtus Francavilla Finisce in partita l'ultima trasferta delle vespe...

Ludopatie digitali, arriva il documentario “Dipendenze: No, Grazie!”

“Dipendenze: No, Grazie!", il progetto della Global Thinking Foundation volto a contrastare le dipendenze digitali (ludopatie digitali) attraverso il racconto di storie: presentazione il 24 aprile a Palermo

Napoli, fermato 18enne in possesso di droga

Le forze dell'ordine hanno arrestato un giovane rumeno a Napoli. Durante un controllo di routine a Napoli in via Rosaroll, angolo vico S. Caterina a...

L’ultimo Ronin – L’angolo del Nerd e dell’Otaku

New York, in un prossimo futuro. Le quattro Tartarughe Ninja, il maestro Spinter e buona parte dei loro alleati del clan Hamato, sono stati sterminati dal Clan del Piede, guidato dal nipote di Shredder, Oroku Hiroto. Quest'ultimo ha trasformato New York in un incubo tecnologico e le zone limitrofe in una palude tossica.

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA