Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Le donne vittime del femminicidio secondo Serena Dandini

Hanno la voce di Lella Costa, Orsetta dè Rossi e Rita Pelusio queste donne uccise da un marito, un amante, un compagno, un ex. Un progetto teatrale nato come lettura-evento per sensibilizzare l’opinione pubblica su una tematica (di cui è stato costretto ad occuparsi anche il legislatore) per mano di Serena Dandini che ha attinto alla cronaca per dar voce a questi dialoghi postumi, perché chi resta possa capire, perché ciò che è accaduto possa non accadere ad altre.

 

Nel 2013 questa antologia diventa uno spettacolo vero e proprio, anche grazie alla collaborazione di Maura Misiti e con la Dandini che ne cura anche la messinscena coadiuvata nella regìa da Francesco Brandi. La scrittura è inequivocabilmente la sua, con i toni ora ironici ora grotteschi e con un linguaggio pieno di sfumature, drammatiche e, in certi passaggi, persino leggere.

ph: Fiorella Passante

 

 

Saranno loro, su una scena teatrale sobria arricchita da schermi orizzontali e verticali su cui scorrono filmati e le splendide immagini dell’artista Rossella Fumasoni,

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi