Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Per la Giornata Internazionale dell’Infermiere che si celebra il 12 maggio, quest’anno il Collegio Ipasvi di Napoli in collaborazione con l’Azienda ospedaliera Universitaria Sun, la Seconda e la Quinta Municipalità di Napoli, le associazioni di volontariato ‘Vola’, ‘L’Isola che c’è’ e ‘Cives’ hanno organizzato in Piazza del Gesù l’evento ‘Musica & salute’ con il coordinamento delle attività infermieristiche e musicali di Vincenzo De Falco.

Le parole del presidente dell’Ipasvi Ciro Carbone presentando l’evento sono state:

Saremo in piazza per offrire ai cittadini le nostre competenze e il nostro impegno sociale, umano e professionale a favore di una sanità solidale, universalistica e di qualità. Essere a fianco dei cittadini è parte del nostro patrimonio culturale. Lo testimonieremo il 12 maggio cosi come lo pratichiamo ogni giorno con il nostro lavoro”.

Piazza del Gesù si è trasformata in un health-point, con otto gazebo delle varie associazioni di volontariato che hanno offerto gratuitamente per l’intera giornata, prestazioni sanitarie e infermieristiche ai cittadini (misurazioni della pressione arteriosa, glicemia, visite audiometriche ) e per insegnare manovre di pronto soccorso, di rianimazione cardiopolmonare, di disostruzione delle vie aeree, massaggio cardiaco,  utilizzo del defibrillatore, prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse e delle droghe moderne tra i giovani.

Tra le attività in programma il flash-mob dell’Associazione ‘Codice Rosa’ contro la violenza di genere a cura di Annamaria Pannicelli della Federico II collaborato da un gruppo di infermieri, il pianista Vincenzo Danise in una performance con ‘La Napoli che voglio’ ha poi accompagnato una poesia di Michela Pietropaolo dedicata agli infermieri, la diretta con Gigio Rosa di Radio Marte.

Il pomeriggio si è svolto l’intrattenimento musicale con i Drope che hanno presentato il loro primo lavoro discografico ‘Trees, Leaves and Ignorance’ con la formazione composta da Francesco Bernaudo (voce e chitarra), Alessandro Petricciuolo (voce, basso, laptop), Leonardo Firenze (chitarra), Gabriella di Mauro (batteria).

In serata l’esibizione di Antonio Onorato con il suo nuovo progetto musicale Vesuvio Blues Project che vede la collaborazione di Peppe Lanzetta e di Tony Esposito, con Ciro Cino tastiere, Peppe Arena basso elettrico, Gianmarco Tarallo batteria ed il percussionista brasiliano Robertinho Bastos, che ha richiamato un numeroso pubblico, concludendo una giornata davvero entusiasmante.

La Giornata Internazionale dell’Infermiere è un tributo dovuto a chi dedica la sua vita nell’assistenza e nel prendersi cura delle persone che si trovano ad affrontare situazioni difficili di salute, lavorando spesso in condizioni di precariato, ma nonostante tutto svolgono il loro lavoro con  professionalità non facendo mancare un sorriso ai pazienti.

Fonte foto: Pasquale  Fabrizio Amodeo, Ilaria Rossi

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi