" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Musica, arte, tradizione e sapori : il ricco ferragosto della Campania per i “non vacanzieri”

Tradizione vuole che il ferragosto sia tra i momenti più divertenti delle vacanze, ma chi non è partito per mete esotiche cosa può fare per trascorrerlo al meglio? Per chi ha voglia di sperimentare qualcosa di nuovo rispetto alla movida dei locali notturni e al classico falò in spiaggia, le iniziative previste per il 2016 sono molteplici e adatte a soddisfare anche i non vacanzieri più esigenti;

In provincia di Avellino il 14 agosto nell’ambito della rassegna Jazz & Wine all’Ombra del Campanile, numerosi artisti si esibiranno su un palco naturale ricavato nella roccia presso la suggestiva location del Parco Saure all’interno delle storiche cantine di Catapano. Una serata all’insegna della musica ma anche dell’enogastronomia; oltre alle perfomance degli artisti è prevista la degustazione di pregiati vini nazionali ed internazionali e di prodotti tipici locali. Un’atmosfera rilassante per chi è alla ricerca di un ferragosto soft.

 

In provincia di Salerno a Campagna si svolgerà la tradizionale Chiena, meglio nota come festa dell’acqua. Il fiume Tenza viene volutamente deviato per far sì che il corso d’acqua  straripando inondi le strade della città. Tante le attività previste: in particolare domenica 14 agosto avrà luogo la secchiata, durante la quale tutti potranno sfidarsi a colpi d’acqua. Tra il 16 e il 17 agosto si svolgerà  la chiena di mezzanotte, ovvero la città verrà allagata per l’ultima volta durante l’anno. Una valida opzione per chi vuole divertirsi e allo stesso tempo combattere la calura estiva.

Per i più golosi, ferragosto è sinonimo di sagre

A Maddaloni in provincia di Caserta  dal 14 al 16 agosto il piatto forte sarà il pollo ruspante accompagnato dai tradizionali prodotti montani. La sagra si svolgerà presso l’azienda San Michele sul Monte e sarà allietata da spettacoli di cabaret e pianobar.

A Baronissi in provincia di Salerno dal 12 al 16 agosto  gli eventi di punta sono la grande abbuffata del mangione e lo schiuma party. Divertimento e gusto, in particolare tra le specialità gastronomiche locali  Mallone sciattizzo, ovvero tipiche erbe di montagna.

A Gioia Sannitica in provincia di Caserta dal 12 al 18 agosto si svolgerà la sagra degli antichi sapori per festeggiare i tradizionali piatti della cucina locale. Dai fusilli ai funghi porcini alle pizze fritte, dalle bruschette al pomodoro allo spezzatino di castrato, il tutto preparato rigorosamente dalle sapienti mani delle massaie.

 

Per gli amanti dell’arte il 16 agosto, il complesso museale del Pio Monte della Misericordia rimane aperto per permettere ai visitatori di  ammirare l’opera di Caravaggio Le Sette Opere della Misericordia. La visita si articola in due parti: si parte dalla Chiesa, dove è esposto il Caravaggio, e successivamente si continua al I° piano negli ambienti della Quadreria per ammirare capolavori di altri  illustri pittori come Jusepe de Ribera, Francesco De Mura, Luca Giordano, Andrea Vaccaro, Fabrizio Santafede.

Per gli amanti dell’avventura è prevista per la notte del 15 agosto un’affascinante escursione notturna nel Parco Nazionale del Vesuvio. Una camminata al chiaro di luna alla scoperta della Valle dell’Inferno, con visita all’Occhio del Diavolo e alla grotta del vulcano.

Infine per gli appassionati di cinema e teatro appuntamento il 14 e 15 agosto al Parco del Poggio per assistere agli spettacoli serali Si accettano miracoli di Alessandro Siani e Sognare con Cenerentola di Kenneth Branagh. Inoltre al Maschio Angioino la sera del 15  nel concerto di Francesca Marini il fado si mescolerà alla tradizionale canzone napoletana per una serata calda ed emozionante.

A voi la scelta!

Fonte foto Web
Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks