Registrati

Ti sarà inviata una password per E-mail

A Malazè la V edizione del concorso fotografico Premio Campi Flegrei.

Il 16 settembre si è svolta al Palazzo Migliaresi al Rione Terra di Pozzuoli, la serata di premiazione della V edizione del concorso fotografico nazionale ‘Premio Campi Flegrei’ a cura di Flegrea Photo.

Il concorso è finalizzato alla conoscenza dei Campi Flegrei ed alla promozione del suo immenso patrimonio paesaggistico, naturalistico ed archeologico. Anche questa edizione ha ambito nazionale attraverso la “raccom.ne FIAF RaC01/2017″  Federazione Italiana Associazioni Fotografiche ed è partner ufficiale di “MALAZE’ #tipicamenteflegreo” manifestazione per la valorizzazione della EnoArcheoGastronomia dei Campi Flegrei, alla scoperta di vino, cibo, storia e sapori millenari tipicamente flegrei | in collaborazione con Terme Stufe di Nerone Bacoli.

Booking.com

Il tema di questa V edizione : Arti e Mestieri, con la giuria composta da Ciro Biondi giornalista, Yvonne De Rosa magazzini fotografici, Enrico Inferrera Presidente Confartigianato Napoli, Lucia Mugnolo artista e gallerista, Francesco Soranno Presidente Flegrea PHOTO.

Il concorso fotografico Premio Campi Flegrei è l’unico concorso nazionale che oltre a premiare le migliori foto offrono un premio all’autore, per l’insieme della foto che invia, rappresentando così un lavoro organico e coerente di ricerca. Presenti anche le menzioni speciali.

Al termine del concorso una selezione di foto sarà pubblicata sul calendario 2018 delle Terme Stufe di Nerone.

 Rosario Mattera ha introdotto la premiazione prima di spostarsi sugli eventi che in Malazè si susseguono durante tutta la giornata, senza dimenticare il tragico avvenimento avvenuto alla Solfatara il 13 settembre scorso.  A tal proposito si augura che dopo il dolore, gli accertamenti delle responsabilità, la Solfatara possa riaprire in tempi celeri affinché gli operatori che vivono intorno ad essa possano riprendere l’attività.

 

 

I concorrenti che hanno aderito all’iniziativa sono stati 43 con un totale di 116 foto pervenute, alcune delle quali sono state scelte per la Mostra fotografica a Palazzo Migliaresi fino al 24 settembre.

Il Premio all’Autore è andato a Bernardo De Lise di Sparanise (CE) con la motivazione: ‘Per la piena e coerente interpretazione del tema ‘Arti e mestieri’ insite nelle foto, nelle quali i soggetti appaiono all’opera nella loro dimensione quotidiana con intenso pathos’.

Il Primo Premio Migliore Foto alla professoressa Giuliana Tregua (NA) con l’opera ‘Si dolce è il tormento – Napoli Castel Sant’Elmo 2017’ con la motivazione: ‘Per la particolare e delicata rappresentazione del tema in concorso che l’immagine trasmette’.

Il Secondo Premio Migliore Foto ad Enrico Vertechi (Torre del Greco – NA) con l’opera ‘Cantami, o diva –  bottega artigiana del corallo – Torre del greco 2017’ con la motivazione ‘Per la grande potenza espressiva insita nell’opera, ricca di dettagli e di intensa luce’.

Le Menzioni Speciali sono andate a : Giuseppe Betrò (Napoli) con l’opera ‘I coristi – Innsbruck 2017’ ; Mina Grasso (Napoli) con ‘Il pescatore kitsch’ ; Salvatore Maiorano (Napoli) con ‘Gioca con l’arte – Pagani 2017’ ; Marco Pescosolido (Formia – Lt) con ‘Armatrice di tela – Formia 2015’ ; Carlo Scafuri (Afragola – NA) con ‘The Bonsai grandmaster – Roma 2016’.

Fonte foto: Pasquale Fabrizio Amodeo

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi