Registrati

Ti sarà inviata una password per E-mail

SEMI- Peccato non esiste più l’amore platonico” con Michele Brasilio Marina Cioppa, produzione della Compagnia VulìeTeatro.

La Compagnia VulìeTeatro dal 22 al 23 aprile presenta al Teatro Ideal di Ragusa “SEMI- Peccato non esiste più l’amore platonico” scritto diretto e interpretato da Michele Brasilio Marina Cioppa.

Uno spettacolo ironico, accattivante, che propone la vita di una coppia attraverso la quotidianità che spesso mette a dura prova la convivenza dei due protagonisti.

Booking.com

La trama si snoda intorno alla prima cena che la coppia convivente, Claudia ed Ugo, deve organizzare per gli amici. Attraverso inevitabili tensioni e malumori, sorge il dubbio sulla durata o resistenza della coppia. Il finale sulla sorte della coppia è tutto da svelare.

Dalle note di regia di Michele Brasilio: ‘Semi ha una regia pulita che nella sua semplicità fa bilanciamento e cede il passo alla drammaturgia. La scenografia è di colore bianco e lo stesso vale per gli oggetti di scena, l’intento è quello di gettare peso su alcuni elementi funzionali al significato. L’intervento registico è di tipo cinematografico e si impianta soprattutto sulla recitazione, volutamente naturale, per evitare fronzoli e lasciare che il pubblico rida e si immedesimi’.

Marina Cioppa commenta le note d’autore: ‘La drammaturgia di Semi è fresca, non ha edulcorazioni, si affida alla quotidianità, VulìeTeatro ha cercato di aprire le braccia in termini di linguaggio e modernità. “Semi” cerca, nell’estrema finzione drammaturgica, una realtà presente sin dall’inizio. Lo spettacolo accomoda la contemporaneità tra suoni, visioni e immagini odierne.  Sono le parole a regalare al testo il fregio di “nuova drammaturgia’.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi