Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
5 1 Voto
Vota Articolo

Dopo la famosa macchina fotografica usa e getta, da qualche anno prima in America e poi anche in Francia vi è la possibilità di acquistare un cellulare usa e getta.

L’invenzione del cellulare usa e getta, di origine statunitense (della società Hop-On di Garden Grove), è stata prima sperimentata in California e, poi, successivamente messa in commercio in tutto il paese.

In sostanza, avere un cellulare usa e getta significa acquistare un cellulare con un tariffario prepagato e non avendo nessuna SIM Card interna, bisogna semplicemente attivarla – tramite un numero verde – e consumare il credito prepagato. Quando il credito sarà esaurito si può tranquillamente cestinare il tutto, proprio come si fa con una normale lametta da barba!

Il cellulare usa e getta ha solo le funzioni principali: fare telefonate e in alcuni casi inviare messaggi sms. La grande comodità di questi cellulari è l’assenza totale di passaggi burocratici per l’acquisto e il loro costo contenuto. Generalmente, si trovano in commercio al costo di circa 40 dollari, che consiste nel traffico a disposizione.

 

Essi sono usati prevalentemente da turisti poiché in questo metodo non devono acquistare una nuova Sim o di avere spese aggiuntive per il roaming.

E’ stato messo in evidenza  il pericolo che possono rappresentare nel campo della sicurezza internazionale soprattutto per il mondo dei terroristi che potrebbero utilizzare questi cellulari in perfetto anonimato e di conseguenza non rintracciabili; teoria  subito messa in discussione dalla società statunitense, che a sua volta mette in ballo le cabine telefoniche che sono anche loro utilizzabili in anonimato.

In Italia questo servizio di cellulare usa e getta non esiste. IL MOTIVO? Beh, una risposta potrebbe essere che siamo troppo concentrati nell’acquistare un telefonino di ultima generazione con  servizi annessi come fare foto in alta risoluzione, video in HD, scaricare applicazioni, usare connessione rete mobile, e quindi di conseguenza dimenticarci che il vero scopo del cellulare è, o meglio era, quello di fare o ricevere chiamate.

Chissà cosa ne pensa Martin Cooper dei nuovi smartphone che hanno sostituito completamente il suo “vecchio” cellulare?

Fonte foto principale: web
Print Friendly, PDF & Email
5 1 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x