Gadget personalizzati: tecniche di stampa e suggerimenti per la scelta

I gadget personalizzati con il logo aziendale sono considerati un’ottima strategia promozionale, adattabile a qualsiasi tipo di attività, dal professionista alla grande azienda. Semplici da realizzare, non molto costosi, versatili e sempre graditi, i gadget distribuiti a scopo pubblicitario sono utili per chi li riceve e garantiscono sempre un risultato eccellente.

Affidandosi ad un’azienda specializzata nella stampa gadget personalizzati è possibile scegliere tra un vasto assortimento di prodotti, basandosi sul proprio budget, sul target di clienti, sulla filosofia aziendale e sul contesto in cui gli omaggi verranno distribuiti.

È importante valutare sempre con attenzione la qualità dei gadget promozionali: anche se si tratta di oggetti semplici ed economici, devono essere resistenti all’uso e curati in ogni dettaglio, meglio ancora se realizzati con materiali riciclabili ed ecosostenibili.

Tecniche di stampa per i gadget personalizzati

Per garantire il successo di una campagna pubblicitaria realizzata con i gadget promozionali, è necessario curare al massimo la personalizzazione, chiedendo eventualmente una consulenza specifica, poiché la scelta della modalità di stampa dipende da diversi fattori: principalmente il materiale del supporto, il disegno da stampare e i colori scelti.

Oggi si utilizza molto frequentemente la stampa digitale, una tecnica ideale per decorare praticamente qualsiasi tipo di materiale, adatta soprattutto per stampare fotografie e disegni caratterizzati da sfumature complesse. La stampa digitale è perfetta anche per le piccole tirature.

La serigrafia è adatta per stampare loghi e immagini relativamente semplici su tessuti, plastica e metallo ed offre come risultato colori brillanti e una lunga durata e resistenza nel tempo. Per la stampa su poliestere si utilizza talvolta anche la sublimazione, che garantisce colori vivaci e resistenza ai lavaggi.

Gli oggetti di piccole dimensioni dalla forma complicata, ad esempio penne, accendini o portachiavi, si prestano molto bene alla tampografia, che garantisce un risultato eccellente e un’immagine nitida e ben definita.

In alcuni casi, i capi di abbigliamento da personalizzare non vengono stampati ma ricamati, ad esempio quando la necessità è quella di applicare lo stemma di un’associazione sportiva o di una scuola, oppure un logo dal design essenziale. Il ricamo è utile anche per i tessuti che non sono adatti ad essere stampati.

Come si è visto, esistono diverse tecniche per personalizzare campi di abbigliamento e gadget: per questo è importante stabilire preventivamente la quantità da produrre e la tipologia di oggetti da realizzare. Un service di stampa qualificato e competente è in grado di suggerire la tecnica adatta, rispettando il budget e le tempistiche, in genere, per confermare avere la certezza di scegliere la tecnica migliore e per verificare la qualità, viene fornito un campione di stampa

Come scegliere i gadget promozionali più adatti

La distribuzione di omaggi e gadget ai clienti nuovi o storici, ai fornitori e ai collaboratori di un’azienda è una strategia di marketing tuttora molto diffusa, che viene spesso utilizzata sia singolarmente che in abbinamento agli strumenti di promozione digitale.

I gadget sono sempre graditi, e consentono di rafforzare un brand rendendolo molto visibile, oltre a distinguersi sul mercato con originalità, adeguando l’investimento al proprio budget e agli obiettivi da raggiungere.

Studiare il proprio target di clienti

Un elemento importante di cui tenere conto è il target di clienti al quale gli omaggi sono indirizzati, che possono essere clienti o collaboratori, giovani, famiglie, oppure un pubblico prevalentemente femminile o di persone che praticano uno sport.

Una volta definito il target, è bene pensare anche al tipo di messaggio che si intende trasmettere: promuovere il brand e metterlo in risalto nei confronti della concorrenza, comunicare i valori e la filosofia aziendale, confermare al pubblico il proprio impegno nei confronti delle tematiche sociali o della tutela dell’ambiente.

Una tendenza degli ultimi tempi è quella di offrire gadget ecologici per ridurre l’impatto ambientale e limitare la produzione di rifiuti: ad esempio, bottiglie termiche, shopper in cotone per la spesa, mug e bicchieri per la pausa caffè, contenitori per portare il pranzo in ufficio e così via.

Si consiglia di definire sempre in anticipo e con precisione le quantità che si desidera produrre, tenendo conto che, in genere, acquistare e personalizzare un maggiore quantitativo di prodotti consente di risparmiare sul prezzo. È importante scegliere sempre articoli di ottima qualità, che rappresentino al meglio la propria azienda, e personalizzarli con la massima originalità ed eleganza.

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Pompei scelto il nuovo allenatore

Pompei la società ha scelto Daniele Cinelli come nuovo allenatore. Il comunicato stampa ufficiale FC Pompei comunica di aver affidato a Daniele Cinelli l’incarico di allenatore...

Juve Stabia due colpi in entrata!

Juve Stabia arrivano altri due colpi in entrata come riporta una nota ufficiale della società. Il primo colpo di giornata La S.S. Juve Stabia comunica di...

Come prepararsi a un viaggio in Lapponia: abbigliamento e accessori da mettere in valigia

Ci sono viaggi che tutti sognano di fare almeno una volta nella vita. Il motivo è legato al fascino delle destinazioni, terre sospese tra...

Meglio guardare la partita o fare un’escursione sul Sentiero degli Dei? (video)

Qualche settimana fa ci siamo trovati di fronte ad un dilemma: "Meglio guardare la partita di calcio della Nazionale Italiana o fare una passeggiata/escursione sul Sentiero Degli Dei, tra Agerola e Nocelle?"

ULTIME NOTIZIE

Juve Stabia due colpi in entrata!

PUBBLICITA