Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

Si tratta di una pratica diffusa in vari paesi che propone di avvicinare le persone alla natura e favorire una riconnessione con se stessi.

Una pratica semplice che dona molteplici benefici

Il Barefoot Hiking consiste nel camminare a piedi nudi nella natura, un’abilità che seppur innata nell’uomo, l’uso delle scarpe ha quasi del tutto annientato.

Il Kneipp naturale

La struttura del piede permette di camminare scalzi senza alcun problema su qualsiasi tracciato e con qualunque condizione meteo, ma l’uso delle scarpe ha quasi del tutto annientato tale abilità. Per fortuna, per reimparare basta poco.

Un buon inizio può essere rappresentato dal Kneipp naturale  (camminare lungo sentieri di ciottoli di fiume, dove si alternano immersioni in acqua calda e acqua fredda) durante le passeggiate in montagna.

Pochi passi lungo i rivoli d’acqua e immediatamente si risvegliano sensazioni primordiali oramai assopite.

Barefoot Hiking: I benefici

Togliersi le scarpe e sentire il terreno, l’erba, il fondo favorisce il risveglio della microcircolazione e riattiva vari componenti del piede come le dita e l’arco plantare, generalmente sfavoriti dall’uso delle calzature.

Importanti benefici ne traggono la postura, le ginocchia , la colonna vertebrale e in generale l’intero assetto del corpo.

Camminare a piedi nudi, inoltre, consente di tornare in contatto con la carica elettromagnetica della Terra – una vera e propria terapia che stimola la mente apportando benessere psichicofisico.

barefoot hiking

“Con la terra sotto i piedi”

Con la terra sotto i piedi” (Mondadori) è il titolo del libro di Andrea Bianchi, fondatore della prima scuola in Italia di Barefoot Hiking.

Con la terra sotto i piedi

CON LA TERRA SOTTO I PIEDI E’ IN VENDITA ANCHE SU AMAZON. ECCO IL LINK

Alcuni anni fa Andrea Bianchi vide la sua bambina togliersi gli scarponcini ed iniziare a camminare a piedi nudi durante un’escursione in montagna.

Da quell’episodio nacque la sua passione per il Barefoot Hiking (letteralmente “fare escursioni a piedi nudi”).

Nel suo saggio narrativo Bianchi racconta i benefici sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista psicologico di vivere la natura in modo spontaneo.

“Togliersi le scarpe è togliersi anche un’infinità di strutture mentali. Abbiamo sempre camminato scalzi: a piedi nudi si arriva ovunque”.

 

Correlati: Correre scalzi, i barefoot runner

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi