L’enigma del gatto di Sonia Sacrato, recensione

PUBBLICITA

L’enigma del gatto è suspense, emozioni e umorismo. Cloe e il suo inseparabile gatto sono pronti a coinvolgervi in un intricato caso di cronaca nera

Protagonista del romanzo “L’enigma del gatto” di Sonia Sacrato, edito da I Dobloni del Covo della Ladra è Cloe Damiani, docente di storia dell’arte che vive con Pablo, il suo amatissimo gatto. Cloe che è solita sfoggiare un look dark (che la sua amica Roberto definisce piuttosto “da becchina”), subisce il fascino delle indagini di polizia, e in un modo o nell’altro, riesce sempre a restare immischiata in qualche delitto. Era già accaduto nei due precedenti capitoli: La mossa del gatto e L’istinto del gatto

L’enigma del gatto di Sonia Sacrato, recensione

In L’enigma del gatto è l’attività di recupero di due imbarcazioni colpite da un’ondata di piena a far riaffiorare dalle acque del Po il cadavere di una donna. A indagare sul caso il vice questore Luca Ferraris con il quale Cloe ha una relazione sentimentale. A rendere però ancor più torbida l’indagine il ritrovamento di altri due cadaveri, quello di un editore e di sua moglie. C’è un legame tra le tre vittime? Quale? Intanto la storia sentimentale tra Cloe e il vicequestore Ferraris fa un passo avanti: per la prima volta Cloe decide di dormire con Luca sotto lo stesso tetto. Un passo che prima di allora Cloe faceva fatica solo a pensare. Naturalmente sotto lo stesso tetto, a casa di Luca, arriva anche Pablo.

La Sacrato offre al lettore un giallo ben costruito che mantiene alta la suspense fino all’ultima pagina pur essendo intervallato da momenti di maggiore leggerezza.

“Gli occhi della signora diventarono improvvisamente acquosi e lucidi. Tirò su col naso, incurvando la bocca al’ingiù come fosse sul punto di scoppiare a piangere. Abbassò lo sguardo sulla borsetta che stringeva e, dall’interno, ne estrasse una foto che porse al vicequestore.”Avete trovato lei, vero? Avete trovato la mia LIsa” disse con voce commossa ma ferma, porgendogli la foto. Ferraris fissò gli occhi della donna e gli parve di vedere l’abisso descritto da Poe. Mosse lentamente il braccio verso di lei e prese la foto. Aveva la sensazione di muoversi al rallentatore. Una ragazza dai lunghi capelli neri e gli occhi azzurri sorrideva appoggiata a un muro bianco trafitto da una bouganville fucsia. Il vestito estivo era mosso dal vento, la scollatura lasciava intravedere il ciondolo che portava al collo: un crocefisso di oro bianco, con al centro un piccolo zaffiro blu frontale che si sposava con il colore dei suoi occhi. Ferraris si trovò a deglutire, sentì di nuovo la stretta allo stomaco. Rialzò gli occhi sulla donna che attendeva silenziosa, nonostante le lacrime rigassero il viso, appesa alla borsetta come fosse un salvagente. “Venga con me, andiamo nel mio ufficio” le disse appoggiandole una mano sulla spalla.”

Non si fa fatica ad amare il personaggio di Cloe che, oltre ad avere Pablo che “a modo suo” contribuisce alle indagini, è anche dotata di una sorta di “sesto senso” che le fa spesso imboccare inaspettati e fortunati percorsi. Allo stesso modo non si fa fatica ad amare anche gli altri personaggi nati dalla penna della Socrato tutti ben caratterizzati come Roberto, l’amica drag queen titolare di uno dei locali più trendy di Torino, ma anche Madre che Cloe crede che le “abbia fatto innestare una sorta di sensore che le vibra in borsetta ogni volta che sta per pensare a qualche cazzata in modo da rimetterla subito in carreggiata attraverso qualche educativa scarica elettrica.”

L’enigma del gatto mescola, dunque, l’indagine poliziesca all’umorismo toccando temi di grande attualità come quello della violenza contro le donne. Non a caso una parte del ricavato della vendita del libro è destinato all’Associazione Progetto AISHA, che sostiene e accoglie le donne vittime di abusi​​ e discriminazioni.

L’enigma de gatto lo trovate anche su Amazon.

Buona lettura!

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Usd Mazara-Nissa1-2 Tabellino Cronaca

Seconda sconfitta per il Mazara che perde in casa contro la capolista la salvezza tramite i play out si decidono nei ultimi novanta minuti

Juve Stabia Gerbo l’esperienza al servizio delle vespe

Juve Stabia Alberto Gerbo il Leader silenzioso e capitano delle vespe Alberto Gerbo è stato protagonista della vittoria del campionato da parte della squadra di...

Juve Stabia Bilal Erradi il manuale del “Cholismo”

Juve Stabia continuano i nostri focus sui protagonisti della cavalcata trionfale in Serie B con Mister Guido Pagliuca allenatore, oggi ci tocca volare a...

Juve Stabia la visita di ” Peppart”

Juve Stabia una visita speciale per le vespe di Castellammare Di Stabia Allo stadio Menti è venuto a trovarci Giuseppe Avolio, noto come ‘Peppart’: omaggio...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA