" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Quando arriva l’estate c’è un mix di fattori che entra in gioco nella nostra routine: sole, mare e vento sono i benvenuti poiché spezzano la monotonia delle stagioni meno calde.

Bisogna però prestare una particolare attenzione alla cura dei capelli che, esposti a questi elementi, possono risultare danneggiati, spenti o spezzarsi. Un’esposizione troppo lunga al sole li rende infatti secchi e più fragili. Anche loro, insomma, possono ‘scottarsi’ se non vengono protetti correttamente. Per conoscere i rimedi per capelli fragili e che si spezzano sarà utile consultare la guida di Schwarzkopf, leader nel settore.

Bisogna evitare le scottature del cuoio capelluto

I raggi UV sono in grado di stressare la cute, con il risultato sgradito di rendere i capelli stopposi e sfilacciati. Ecco perché per evitare problemi si potrebbe indossare un cappellino di paglia oppure un foulard alla moda.

Un consiglio che vale soprattutto per quelle persone con capelli fini e secchi: il cuoio capelluto è particolarmente delicato e può bruciarsi molto facilmente.

I prodotti con filtro UV sono la soluzione migliore, così come gli spray per le lunghe esposizioni al sole con protezione dal calore: l’elasticità dei capelli ringrazia. Impossibile rimanere a guardare il mare troppo a lungo senza fare una nuotata rilassante oppure restare in piscina senza tuffarsi. Ma se avete schiarito i capelli dovreste prestare due volte attenzione.

L’acqua della piscina contiene cloro, spesso unito ad altri metalli come il rame: l’effetto potrebbe essere una strana colorazione verdastra sui capelli, che devono essere sempre e comunque subito sciacquati.

Una doccia è necessaria anche dopo il bagno in mare, per evitare che il sale amplifichi sulla cute l’effetto dei raggi UV. Ad ogni modo anche una corretta alimentazione è importante in estate per la cura dei capelli.

La routine di bellezza quando arriva la sera

Quando arriva la sera e ci si prepara al relax oppure a un’uscita con gli amici bisogna sempre dedicarsi alla cura dei capelli.

Alle punte bisogna assicurare una maggiore attenzione rispetto alle radici: la doccia insomma diventa una routine di benessere che deve essere arricchita dei giusti prodotti. Bene scegliere uno shampoo in grado di regolare correttamente l’idratazione della pelle, una crema o un balsamo per capelli stressati li renderà nuovamente splendenti.

Come detto, bisogna dedicarsi in particolare alle punte facendo comunque generosi massaggi anche sulle radici. Per quanto riguarda infine le migliori acconciature per la spiaggia, senza dubbio bisogna citare una treccia lenta e morbida: si eviteranno così i grovigli tipici delle giornate ventose o quelli causati da frequenti tuffi (la sera, se i capelli si sono comunque un po’ arruffati, è sempre bene utilizzare una spazzola morbida senza tirare assolutamente).

La treccia rappresenta anche una soluzione perfetta per alleviare la sensazione di calura estrema, tipica delle giornate agostane.

Per quanto riguarda l’asciugatura, in estate c’è l’occasione di usare meno il phon e sfruttare di più l’aria aperta. Al rientro dalle ferie è infine sempre bene fare un passaggio dal parrucchiere, per eliminare le doppie punte.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami