" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Ametrano ed il suo amore per Senna

Senna e quella maledetta data del primo maggio del 1994:

Il primo maggio del 1994 e’ una data terribile per gli amati della Formula uno e dello sport, il campione Brasiliano, Ayrton Senna, ci lasciava dopo un terribile incidente ad Imola nella maledetta curva del tamburello, durante il GP di San Marino. Le leggende, non muoiono mai e da allora l’amore per questo pilota e’ rimasto intatto.

Carlo Ametrano,autore del lavoro sul Senna ” Ayrton…per sempre nel cuore” ha sempre avuto, come oramai noto,

una devozione verso il pilota Sud Americano, oltre ad una passione per la F1. Sono diversi anni, che opinionista Stabiese, ricorda la figura del campione con diverse iniziative, anche quelle nella citta’ di Imola, dove nel corso di questi anni, ha incontrato tantissimi fans del grande pilota. Carlo racconta che oramai sono passati 26 anni da quel

fatale giorno e causa il maledetto Covid 19, non sara’ presente ad Imola, ma ci tiene a ricordare il campione che e’ vivo nel suo cuore, andando a ringraziare i tantissimi appassionati e fans della Formula uno che ricordano sempre con affetto la figura di questo asso dei motori che ci ha lasciato troppo presto.

«Racing, competing, it’s in my blood. It’s part of me, it’s part of my life; I have been doing it all my life and it stands out above everything else.»

Correre, competere, è nel mio sangue. Fa parte di me, fa parte della mia vita. L’ho fatto per tutta la

 vita e spicca su tutto il resto.»

E’ una frase di Ayrton Senna da Silva ed il suo ricordo sara’ per sempre dentro i nostri cuori.

Senna in breve ( Wiki)

Ayrton Senna da Silva (San Paolo, 21 marzo 1960 – Bologna, 1º maggio 1994) è stato un pilota automobilistico brasiliano, campione del mondo di Formula 1 nel 1988, 1990 e 1991.

Vincitore di 41 GP, è ritenuto uno dei piloti più forti di tutti i tempi. Corridore completo in ogni aspetto, dalla messa a punto alla gestione delle gomme, seppe distinguersi nel corso della carriera soprattutto per la guida sul bagnato e la velocità in qualifica, caratteristica, quest’ultima, che gli consentì di detenere il record di pole position dal 1989 al 2006. Abile inoltre nei circuiti cittadini, Senna detiene tuttora il record di vittorie sulla prestigiosa pista di Monte Carlo, sei, di cui cinque consecutive fra il 1989 e il 1993.

La sua carriera nella massima categoria automobilistica, iniziata nel 1984 al volante della Toleman, venne contraddistinta dal dualismo con il Francese Alain Prost, suo compagno in McLaren nel biennio 1988-1989. Tale rivalità è considerata come una delle più intense ed accese della storia della Formula 1, nonché dello sport in generale

Morì a seguito delle ferite riportate in un incidente alla curva Tamburello del circuito di Imola, durante il Gran Premio di San Marino 1994.

Era soprannominato Magic

Leggi anche:

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami