Registrati

Ti sarà inviata una password per E-mail

Quando si incorrere in un incidente stradale con la propria automobile è necessario agire con la mente lucida e soprattutto seguire la giusta procedura che consentirà all’assicurazione di capire chi realmente ha sbagliato nella propria manovra per strada. A tal proposito, ecco tutti gli step da seguire quando ci si ritrova con auto incidentate.

La prima cosa da fare, oltre a mantenere la calma, è chiamare il 113 che potrà venire in vostro aiuto mandando i mezzi necessari al soccorso dei vostri veicoli e della vostra persona. Quando sarete al telefono, dovrete dichiarare in modo impeccabile il luogo dell’incidente e, nel caso ve ne fossero, il numero di feriti o di persone coinvolge nel sinistro. Durante l’attesa del soccorso e della polizia non bisognerà assolutamente spostare i mezzi e neppure i feriti, qualora dovessero sembrare gravi, giacché si potrebbe rischiare di compromettere il loro stato di salute.

Una volta che le autorità saranno giunte sul posto, verranno recuperati i veicoli accidentati e nel caso in cui si trattasse di un incidente particolarmente grave sarà chiamato anche un carro attrezzi. Dopodiché, si potranno compilare i famosi moduli idi constatazione amichevole, in cui il guidatore ed il proprietario dell’altro veicolo coinvolto nel sinistro lasceranno i propri dati.

Nello stesso modulo saranno indicati l’ora, la data ed il luogo dell’incidente, il modello e la targa del veicolo, nome, indirizzo e numero del telefono, gli estremi della polizza assicurativa ed anche le generalità del proprietario dell’auto nel caso vi fosse una persona diversa dal conducente durante l’incidente. Naturalmente, sarà poi necessario descrivere attentamente come si è svolto l’incidente, fornendo qualunque elemento che possa essere utile per capire la dinamica. Nel cavo vi fossero, sarà pure importante segnalare eventuali testimoni ed indicare i feriti.

In questa maniera, entrambe le persone potranno prendere poi contatto con la propria compagnia di assicurazione per capire se è possibile ottenere un risarcimento diretto. Sarà molto importante comunicare con la propria assicurazione, sia nel caso in cui non si abbia ragione o in cui non si ritiene di aver alcun responsabilità nell’incidente. In entrambi i casi, difatti, bisognerà rispettare la procedura!

Se non si dovesse procedere in questa maniera, la compagnia ha il diritto di rifiutare il risarcimento. La persona che poi di ritrova ad aver subito delle lesioni fisiche, avrà fino a tre mesi per presentare la querela contro la persona che ha provocato suddetto incidente.

Nel caso in cui la persona responsabile dell’incidente si fosse data alla fuga, sarà comunque necessario entrare in contatto con la propria assicurazione e procedere con una denuncia contro ignoti, visto che in Italia è stato previsto un Fondo vittime della strada che potrà comunque provvedere ad un eventuale risarcimento per i danni che avete subito nel sinistro.

Seguendo questi step sarete certi di muovervi nella corretta direzione e, soprattutto, di non ritrovarvi in qualche spiacevole situazione con la vostra compagnia assicurativa.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi