" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Dal 15 novembre al 15 aprile, con anticipo e proroga di un mese in alcune particolari zone d’Italia, scatta per ogni automobilista l’obbligo di gomme auto invernali e di catene a bordo. Qualora ad un controllo delle forze di stato dovessimo risultare sprovvisti di una o dell’altra soluzione, andremmo incontro a pesanti multe. Vi sarebbe anche una terza, più costosa possibilità: il montaggio di gomme quattro stagioni, cosiddette termiche.

Al di là di quello che ci costerebbe in termini di sanzioni, dotare la nostra vettura delle giuste gomme in condizioni avverse rappresenta la primissima regola per guidare con massima sicurezza, al fine della nostra incolumità e di chi ci circonda.

La possibilità di montare delle gomme invernali, o ancor meglio termiche e valide per tutte le stagioni, solo la soluzione ideale sebbene la non più economica per chi non vuol correre il rischio di ritrovarsi al freddo e al gelo sulla corsia d’emergenza alle prese con il montaggio delle catene. Che, per molti di noi, non è operazione così semplice.

Le gomme rappresentano senza dubbio la componente fondamentale di un’auto, in tema di sicurezza. Hanno una vita di circa 6 anni, a meno che la si usi principalmente in paese, con un controllo che solitamente deve avvenire ogni due mesi o al massimo ogni quindici mila chilometri.

Come ricordano gli esperti di ricambi auto, è possibile montare comunque le catene sulle gomme invernali e non è necessario che vengano montate tutte e quattro. Il codice della strada permette infatti che solo due delle quattro ruote siano idonee per la stagione più fredda. E’ ovviamente sconsigliato non rimuoverle in estate, ogni temperatura dell’asfalto necessita di gomme ad hoc per dimensione, pressione e tipologia. Anche le auto 4×4 hanno l’obbligo di montaggio delle gomme invernali, termiche o di catene a bordo.

I costi variano, i più alti riguardano le gomme quattro stagioni, si scende leggermente per quanto concerne le gomme prettamente invernali, sino ad arrivare alle più economiche catene. A tal proposito, possono tornare utili semplici tutorial su Youtube per quello che è un vero tabù per molti guidatori e guidatrici.

Resta fondamentale munirsi in modo idoneo nel periodo più freddo. Un asfalto ghiacciato, freddo e bagnato può diventare estremamente pericoloso se non affrontato con l’attrezzatura giusta: le gomme sono il nostro primo salva vita e senza dubbio la parte dell’auto più esposta ed importante al fine di garantire la massima sicurezza su strada.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks