Life for Gaza, a Napoli il primo concerto in Italia a sostegno di Gaza (video)

PUBBLICITA

99 Posse, Daniele Sepe Capitan Capitone, La Maschera, Valerio Jovine e tanti altri. Sei ore di concerto per Gaza

Life For Gaza, Vita per Gaza è stato il primo concerto in Italia a sostegno di Gaza, di un cessate il fuoco permanente e di un Palestina Libera, organizzato a Napoli dalla comunità Palestinese e sostenuto dall’ex Sindaco De Magistris, che anni ha ottenuto la cittadinanza Palestinese.

L’adesione degli artisti locali e nazionali è stata strepitosa. Hanno cantato da uno a tre brani ciascuno. I biglietti sono stati rapidamente venduti al costo di 10 € e l’incasso é andato a sostegno di Gaza.

Il concerto è durato oltre 6 ore, al Palapartenope. Messaggi di libera espressione, contro censure e il Genocidio che si sta perpretando sono stati profondi, lucidi e anche commuoventi.

Si spera che altre città seguano l’esempio di artisti impegnati contro l’indifferenza e censura. Probabilmente ci sarà un secondo concerto per tutti gli Artisti e Pubblico che non hanno potuto partecipare per motivi logistici.

Il video raccoglie l’ultima parte del concerto. Con 99 Posse, Daniele Sepe Capitan Capitone, La Maschera, Valerio Jovine, etc.

La manifestazione si è aperta con la StreetArt di Eduardo Castaldo (bellissimo il pezzo ‘Gesù era Palestinese’).

Luigi De Magistris ha ricordato di aver dato cittadinanza onoraria a membri della comunità Palestinese a Napoli, ricevendo a sua volta la cittadinanza onoraria Palestinese, circa 10 anni fa.

Omar, storico proprietario del locale Arabo a piazza Bellini, organizzatore, ha espresso gratitudine per la partecipazione del pubblico e la solidarietà ricevuta, oltre a solidarietà per Italiani morti all’estero, sotto regimi repressivi, come Giulio Regeni.

I musicisti hanno alternato stili alti e lirici, come con Fiorella Mannoia e Eugenio Bennato, a momenti sentimentali come con Franco Ricciardi, fino alla resilienza di 99 Posse e Daniele Sepe, passando per le tammorre degli Zezi.

Il  secondo video riassume l’inizio e la parte centrale dell’evento. Il finale graffiante è stato già pubblicato nel video precedente.

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Giornata Mondiale della Terra: “Riappropriazioni naturali” di Claudia Evangelista

La società contemporanea si circonda di oggetti dimenticando il rapporto con l'ambiente, e quanto queste scelte siano dannose per esso. Nella serie nominata “Riappropriazioni naturali”, Claudia Evangelista crea un rapporto tra l’uomo e l’ambiente urbano, il rapporto con lo scarto e la natura.

Blockchain nel settore pubblico: casi d’uso

Blockchain nel settore pubblico: casi d'uso. Come la pubblica amministrazione può giovarsi di un'innovazione tecnologica ricca di possibilità-

Back to Black un pezzo di vita di Amy Winehouse

  Back to Black primi anni della carriera di Amy Winehouse fino al successo ottenuto con i singoli Rehab e Back to Black. Amy Winehouse il...

Juve Stabia Ingenito : ” L’idea di calcio di Pagliuca ha fatto la differenza”

  Juve Stabia parlano gli ex calciatori che hanno lasciato il segno con la maglia delle vespe. Abbiamo raggiunto telefonicamente l'attaccante che ha saputo scrivere...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA