Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Drunken Masters: il metal di The Old Skull incontra il rap di DSA Commando

“Drunken Masters” è il primo estratto dal nuovo lavoro della formazione metal romana The Old Skull con la collaborazione del collettivo rap savonese DSA Commando, disponibile da mercoledì 15 gennaio su tutte le piattaforme digitali.
La band composta da Luca Martino (batteria), Francesco Persia (chitarra), Emanuele Calvelli (basso), Alex Merola (chitarra) e DJ Snifta ha offerto un tappeto di ritmiche e chitarre distorte, dove si alternano le rime degli MC Krin183, MacMyc e HellPacso. Il ritornello in attacco dichiara subito quali sono le regole d’ingaggio che le due band hanno deciso di condividere: uno sfacciato inno all’alcol e al “godersi la vita” accompagnato da ritmiche monolitiche e chitarre sature, impreziosite poi da momenti di scratch e cura di DJ Sunday dei DSA Commando.
“Drunken Masters” anticipa un full length album la cui uscita è prevista per venerdì 24 gennaio, dove convergono per la prima i più rappresentativi nomi della scena Hip-Hop italiana degli ultimi vent’anni in un contesto metal/hardcore del tutto inedito per il panorama nazionale.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi